domenica 24 settembre 2017 23:03
default-logo

Brevi di cronaca da Reggio Calabria e provincia

CARABINIERI

Reggio Calabria. Ieri i militari del Norm – aliquota radiomobile sono intervenuti in via Caserta Crocevia, dove ignoti, mediante utilizzo liquido infiammabile, hanno dato alle fiamme un motociclo Yamaha Majesty 250, di proprietà di C.S. di 52 anni.

Reggio Calabria. Ieri militari del Norm – Aliquota Radiomobile, sono intervenuti in via salita Melissari ove ignoti hanno esploso 4 colpi d’arma da fuoco, verosimilmente una pistola di calibro sconosciuto, all’indirizzo dei muri perimetrali di una abitazione.

Reggio Calabria. Ieri personale della Stazione Principale, hanno tratto in arresto in esecuzione di un provvedimento di revoca della misura degli arresti domiciliari e contestuale ordinanza di custodia cautelare in carcere Francesco Eugenio Romeo di 42 anni, con precedenti per stupefacenti. Il provvedimento di aggravamento della misura cautelare è stato adottato dall’autorità giudiziaria a seguito di accertata violazione degli obblighi degli arresti domiciliari.

Bovalino. Ieri militari della locale Stazione Carabinieri, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dalla Corte di Appello di Reggio Calabria, con cui si disponeva la revoca della misura degli arresti domiciliari e il contestuale ripristino della custodia cautelare in carcere, hanno tratto in arresto Nicola Berlingeri di 46 anni.

Villa San Giovanni. Ieri ignoti hanno dato alle fiamme l’autovettura Audi A6 di proprietà di A.G. di 37 anni, parcheggiata sulla pubblica via nelle adiacenze della sua abitazione. L’autovettura ha riportato danni parte posteriore e agli interni dell’abitacolo

Cinquefrondi. Ieri D.M. di 21 anni, mentre si trovava in via Matteotti, a bordo del proprio camion carico di elettrodomestici, è stato raggiunto da ignoti a volto coperto, di cui uno armato di pistola, che si sono introdotti all’interno della cabina e sotto la minaccia dell’arma gli hanno intimato di accendere il motore. I malviventi però sono stati costretti a desistere dal loro intento poiché è scattato il sistema di allarme satellitare installato a bordo del mezzo.

POLIZIA

Mattinale non pervennuto.

About the Author

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo