default-logo

‘Ndrangheta. Processo “Circolo Formato”: 3 assoluzioni e 15 condanne in abbreviato


Reggio Calabria. – Si è concluso con tre assoluzioni e quindici condanne il giudizio celebrato in rito abbreviato scaturito dall’operazione ” Circolo formato”, condotta nel maggio 2011 dalla Squadra Mobile di Reggio Calabria, e coordinata dalla Dda, con l’emissione di quaranta ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di altrettanti presunti vertici e affiliati alla cosca Mazzaferro di Marina di Gioiosa Jonica, a vario titolo accusati di associazione mafiosa e reati riguardanti gli stupefacenti.
I tre assolti sono: Domenico Aquino (perché il fatto non sussiste), Riccardo Gargiulo (perché il fatto non sussiste) e Antonio Morello (per non aver commesso il fatto).
Il gup Tommasina Cotroneo, invece, ha comminato le seguenti condanne agli altri 15 imputati: Salvatore Coluccio 3 anni, 6 mesi e 20 giorni di reclusione; Vincenzo Commisso 10 anni; Salvatore Frascà 13 anni; Vincenzo Gargiulo 11 anni, 1 mese e 10 giorni; Francesco Marrapodi 6 anni e 6 mesi; Guerino Mazzaferro 12 anni e 8 mesi; Luca Mazzaferro 14 anni, 5 mesi e 10 giorni; Rocco Mazzaferro 16 anni; Salvatore Novembre 11 anni, 10 mesi e 20 giorni; Giuseppe Oppedisano 10 anni; Giuseppe Pugliese 8 anni; Silvano Pugliese 12 anni; Raffaele Scali 6 anni; Domenico Tarzia 15 anni; Rocco Totino 18 anni e 8 mesi di reclusione.
L’operazione è stata denominata “Circolo formato” poiché durante le investigazioni una squadra della Polizia ha praticamente assistito in diretta a un battesimo di ‘ndrangheta.

Fabio Papalia

About the Author

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo