default-logo

Mesoraca. Operazione antidroga dei Carabinieri: 2 arresti


Mesoraca (Crotone). Nella nottata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Petilia Policastro, unitamente ai militari della locale Stazione hanno tratto in arresto Vincenzo Mantia di 53 anni e la sua compagna Irina Kiss, cittadina rumena 31enne, per spaccio di sostanze stupefacenti. Mantia, ex sorvegliato speciale, era da tempo monitorato dai militari, poiché a seguito di risultanze info-investigative, risultava aver ripreso la sua attività di compravendita di cocaina. Nelle serata di ieri i carabinieri hanno predisposto un dispositivo di osservazione, pedinamento e controllo nei vicoli adiacenti all’abitazione della donna, tra i dedali delle vie del centro mesorachese, tra non poche difficoltà, i militari operanti sono riusciti ad acclarare, dopo ore di appostamento, in flagranza di reato due episodi di spaccio della coppia nei confronti di un cittadino petilino ed uno mesorachese, i quali passando sotto l’abitazione con un colpo di clacson, davano il segnale convenuto alla coppia. I due conviventi, sono stati visti quindi scendere il tempo necessario per la cessione della dose termosaldata e la riscossione del denaro ( 50 Euro per ogni dose). Gli acquirenti, fermati poco dopo, e una volta perquisiti, sono stati trovato in possesso della cocaina, mentre il Mantia è stato bloccato mentre cercava di occultare, in un incavo del muro appena fuori l’abitazione, un piccolo astuccio contenente alcune dosi di cocaina. Inutile il tentativo dell’uomo di disfarsi dell’astuccio, poichè lo stesso è stato prontamente recuperato dai militari e il soggetto, dopo una breve colluttazione, ammanettato. Durante la perquisizione sono stati  inoltre sequestrati circa 800 euro in banconote di piccolo taglio, ritenute chiaramente provento di spaccio, e il materiale per il confezionamento delle dosi. Una volta avvisato il pubblico ministero di turno, il dott. Carluccio, questi ha disposto che i due venissero condotti in regime di arresti domiciliari presso le proprie abitazioni in attesa della celebrazione del rito direttissimo. I due acquirenti sono segnalati alla Prefettura di Crotone in qualità di assuntori, con il contestuale ritiro della patente di guida. L’operazione rientra nel più vasto contesto di una serie di servizi potenziati di controllo del territorio della cittadina mesorachese : venerdì e sabato scorso infatti i Carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro, con una decina di pattuglie con i colori d’istituto e le c.d. “auto civetta”, hanno dato vita ad un servizio a largo raggio di controllo del territorio che ha portato alla identificazione di 130 persone tra pregiudicati ed ex sorvegliati speciali, all’irrogazione di diverse sanzioni al codice della strada per irregolarità assicurative e guida in stato di ebbrezza, ed al controllo di diversi locali pubblici frequentati da giovanissimi.

About the Author

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo