sabato 30 luglio 2016 01:26
default-logo

Taurianova. Muore nell’incendio dove suonava la batteria

Taurianova (Reggio Calabria). Un uomo di 56 anni, Giuseppino Bellantone, è morto nell’incendio che si è sviluppato nell’appartamento adiacente alla sua abitazione, che utilizzava per suonare la batteria. E’ accaduto ieri sera intorno alle ore 20.00 a Taurianova. L’uomo, collaboratore scolastico, utilizzava l’appartamento per lo più come deposito, ma era anche solito intrattenersi per suonare la batteria in una stanza che aveva allestito per suonare la batteria, rivestendone artigianalmente le pareti con gomma piuma per ottenere un isolamento acustico e non disturbare i vicini.
Per cause ancora in corso di accertamento, ma si ipotizzano cause accidentali, un incendio si è sviluppato nella stanza e l’uomo, che aveva seri problemi di deambulazione costretto a muoversi con le stampelle, probabilmente è rimasto intrappolato nella stanza, senza riuscire a fuggire alle fiamme. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i Carabinieri della locale Compagnia, diretta dal capitano Marco Barone, che conducono le indagini.

Fabio Papalia

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo