mercoledì 26 luglio 2017 22:47
default-logo

Carabinieri rinvengono in un terreno a Boschicello 4 kg di marijuana

Reggio Calabria. Continua senza soluzione di continuità il controllo del territorio secondo le direttive impartite dal Comando Provinciale Carabinieri di Reggio Calabria che mediante tutte le Compagnie dislocate sull’intera provincia ha intensificato l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti.
Appositi servizi volti a bloccare i flussi dello spaccio di sostanze stupefacenti sono in atto nella città di Reggio Calabria.
In tale ottica, i Carabinieri della Compagnia cittadina diretta interinalmente dal tenente Alessandro Bui, attraverso il monitoraggio costante delle zone più sensibili al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nella mattinata del 14 febbraio 2017, in Reggio Calabria, hanno sequestrato un ingente quantitativo di marijuana. In particolare i Carabinieri della Stazione Rione Modena, agli ordini del maresciallo aiutante (masups) Andrea Levi, e i militari della Compagnia di intervento operativo e quelli dello Squadrone eliportato Cacciatori Calabria, nel corso di un rastrellamento nel quartiere San Giorgio in località Boschicello, precisamente di un area rurale in evidente stato di abbandono, hanno rinvenuto occultate sotto alcuni massi di grosse dimensioni alcune buste contenenti in totale 4 kg di sostanza stupefacente di tipo “marijuana”.
L’ennesima operazione messa a segno dai Carabinieri, rientra nella più ampia strategia di prevenzione e contrasto allo spaccio di ogni tipo di sostanza stupefacente e disposta dal Comando Provinciale di Reggio Calabria e volta ad incrementare il livello di sicurezza di tutti i cittadini, sia nella città metropolitana che sull’intera provincia.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo