martedì 26 settembre 2017 18:19
default-logo

Basket. Al Lamezia il primo round della finale. Vis sconfitta 85-70

Lamezia Terme. Il Basketball Lamezia fa valere il fattore campo e si porta in vantaggio 1-0 nella serie di finale dei play off contro la Vis Reggio Calabria. I quindici punti di scarto alla sirena non rendono merito alla partita dei reggini, autori di una prestazione gagliarda e per lunghi tratti convincente. Basti pensare che all’intervallo lungo Tramontana e compagni erano avanti nel punteggio, salvo poi subire il veemente ritorno dei padroni di casa, trascinati dalla coppia “monstre” Monier/Stanionis, autori di 56 punti in due.

Il match, nonostante l’elevata posta in palio, si è svolto in un clima di grande correttezza, davanti a una cornice di pubblico fantastica (ennesimo “sold out” al PalaSparti), con tantissimi tifosi Vis presenti sugli spalti, encomiabili nell’incitare i propri beniamini, al pari dei supporters di casa, per tutti i quaranta minuti. Entrambe le tifoserie hanno goduto di uno spettacolo all’altezza, con le due squadre che hanno dimostrato sul campo di essere le migliori del campionato.

L’avvio è tutto per Lamezia, che tocca anche la doppia cifra di vantaggio (16-6) con le fiammate di un incontenibile Monier. La Vis ha il merito di non scomporsi e di restare attaccata all’avversaria con pazienza, canestro dopo canestro. Con una tripla di Arillotta i bianco/amaranto impattano sul 30-30 e, sulle ali dell’entusiasmo, vanno all’intervallo lungo sul +5 (34-39) grazie a una “bomba” dall’angolo di Lobasso a fil di sirena.

Dagli spogliatoi Lamezia esce più convinta e piazza subito un 8-0 che ribalta l’inerzia del match (42-39). Due triple consecutive di Di Gennaro (le prime messe a segno dai locali nel match) danno ossigeno ai lametini (53-45), ma la Vis, coriacea, non molla e si riporta sotto. Arillotta fallisce il tiro da tre del nuovo aggancio sul 55-52. È l’ultima volta che gli ospiti restano a contatto. Da li in poi, infatti, sale in cattedra il duo Stanionis/Monier, il primo glaciale dalla lunetta e mortifero col tiro da fuori, il secondo devastante con i suoi “coast to coast” a campo aperto che esaltano il pubblico di casa. Un immenso Warwick (29 punti a referto per l’inglese) sigla da solo un 8-0 consecutivo che riporta la Vis a -8 (75-67) al 35mo, ma Lamezia resta concentrata sul pezzo e allunga in modo definitivo nel finale.

Mercoledì a Reggio Calabria i giallo/neri di coach Ortenzi avranno a disposizione il primo match point per laurearsi campioni regionali e accedere alla fase nazionale. Toccherà alla Vis impedire che ciò accada per rinviare ogni discorso alla “bella”.

Questo il tabellino della gara:

Basketball Lamezia – Vis Reggio Calabria 85-70

(23-17, 34-39, 61-52)

Basketball Lamezia: Antonicelli 6, Gaetano 9, Monier 23, Stanionis 33, Lazzarotti, Rubino 8, Di Gennaro 6, Fragiacomo, Costa n.e., Saladino n.e., Bosone n.e, Mangione n.e. Allenatore: Ortenzi.   

Vis Reggio Calabria: Catanoso 6, Tramontana 14, Lobasso 5, Arillotta 3, Warwick 29, Caccamo 3, Rizzieri 4, Costantino 6, Romeo n.e., Dattola n.e. Allenatori: D’Arrigo e Farina.

Arbitri: Micino e Loccisano.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo