lunedì 26 giugno 2017 03:55
default-logo

Ginnastica ritmica. Le “baby” Restart brillano al “Trofeo Giovani” di Catanzaro

Catanzaro. Piccole Restart crescono. Le giovanissime allieve della Restart, la società reggina di ginnastica ritmica guidata dalla prof.ssa Marilena D’Arrigo, hanno partecipato alla Palestra Coni di Catanzaro alla gara regionale “Trofeo Giovani 2017”, riservata a ginnaste di età compresa fra i 5 e i 7 anni. Una manifestazione indetta dalla Fgi che, pur rientrando tra le attività ludico/motorie non competitive, ha evidenziato le qualità fisiche e tecniche delle ginnaste reggine, quasi tutte alla loro prima esperienza in pedana in una competizione a carattere regionale. Con grande entusiasmo e un pizzico di emozione Sofia Mereu, Martina Camera, Giorgia Gatto, Silvia Passarino, Arianna Merenda, Gaia Saia, Gaia Suraci, Giada Arco, Chantal Serpa e Elsa Labate hanno eseguito due percorsi motori a coppia e un esercizio di squadra a corpo libero. Sono state eleganti, coordinate, attente, precise nei movimenti, soddisfacendo in pieno istruttrici e genitori e ricevendo scroscianti applausi dal numeroso pubblico presente.  Ad accompagnarle, nell’occasione, oltre alla direttrice tecnica Marilena D’Arrigo, c’erano anche le collaboratrici Sara Lamberti e Marta D’Arrigo.

E’ stata un’esperienza più che positiva per le nostre piccole ginnaste – ha detto Marilena D’Arrigo. Nonostante la giovanissima età, tutte loro hanno fatto intravedere qualità motorie e capacità tecniche che fanno ben sperare in prospettiva futura”. Il ricambio generazionale è dunque garantito in casa Restart, dove le attenzioni generali sono adesso riservate a Francesca Spanti, l’atleta di punta del sodalizio reggino, che dal 5 al 7 maggio sarà impegnata a Gradara, in terra marchigiana, nelle finali nazionali di specialità.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo