sabato 21 aprile 2018 13:43
default-logo

Karate. A Reggio l’unica scuola Seigokan d’Italia

Al Sensei Cuzzocrea Francesco, istruttore di arti marziali della società sportiva “Okinawan Go Ju Ryu Karate Do” e della Polizia di Stato, è stato riconosciuto il titolo di istruttore di Karate stile Go Ju Ryu Seigokan, direttamente dallo Shihan Josè Santana, già istruttore capo della A.K.S.P. Portoghese, nonché responsabile europeo.Reggio Calabria possiede l’unica scuola di Karate stile Seigokan riconosciuta in Italia. Ogni tanto qualcuno riesce, seppure tra mille difficoltà (e quasi sempre senza l’aiuto delle istituzioni), a portare un po’ di lustro alla Città. Questo è quanto si desume dalla lettura di un articolo apparso sulla rivista Budo International – rivista internazionale di arti marziali,del numero di dicembre dell’edizione portoghese.
Secondo quanto riportato, nell’ottobre di quest’anno, una delegazione internazionale, guidata dal maestro Josè Santana, è giunta a Reggio Calabria con l’intento di svolgere uno stage della durata di circa tre giorni (18 – 19 – 20 ottobre), sulle tecniche del Karate tradizionale. “Lo scopo principale di tale visita – è scritto nell’articolo – era quello di ufficializzare l’ingresso dell’accademia di arti marziali Go Ju Ryu Karatedo del maestro Francesco Cuzzocrea, all’interno della Seigokan”. La Seigokan, tanto per chiarire, è la scuola mondiale di Karate tradizionale per eccellenza, nonché una tra le migliori al mondo. La portata dell’evento, passato inosservato solo ai non addetti ai lavori (primo fra tutti il Comune), è stata di grande impatto mediatico, almeno nel mondo del karate internazionale. Basti pensare che a capo della delegazione portoghese, vi era il maestro Josè Santana,  istruttore capo della Seigokan portoghese, nonché suo responsabile europeo. La storia della palestra reggina Okinawan Gojuryu Karatedo (ma sarebbe più appropriato chiamarlo Dojo) e del maestro Francesco Cuzzocrea fa da insegnamento per tutti coloro i quali, pur avendo modeste conoscenze in materia, vantano di essere degli esperti nel settore. «Il conseguimento di questo titolo, – afferma il maestro Cuzzocrea – è la dimostrazione lampante di come l’impegno e la costanza alla fine ripaghino ogni fatica, in questo come in tante altre discipline». Dedicando oltre trent’anni della propria vita, buona parte dei quali passati ad apprendere il karate, il maestro Cuzzocrea ha infine ottenuto il riconoscimento ufficiale da parte  di una scuola mondiale tra le più importanti in assoluto e  direttamente dal suo responsabile europeo; Josè Santana.”Francesco Cuzzocrea – continua l’articolo – fu uno dei primi allievi del Sensei  Tatsuto Sadanobu, introduttore della Seigokan in Italia nel 1974, da lui apprese il Karatedo Goju – Ryu Seigokan per circa 22 anni. Questo evento segna anche l’inizio dell’espansione dello stile tradizionale del Karate in Europa ad opera dello Shihan Josè Santana, responsabile massimo europeo. Si tratta di un grande onore, normalmente questo titolo di carattere internazionale si attribuisce ai maestri giapponesi”. Un grande insegnamento, dunque, per ribadire che appena fuori da un piccolo ambiente “borghesuccio e di periferia”, è necessario dimostrare con i fatti e non solo a parole, il proprio valore e le proprie reali capacità.

l'articolo portoghese

Articoli recenti o correlati