venerdì 20 aprile 2018 18:29
default-logo

Dichiarazioni di Scopelliti, Marcianò (Pdl): «Il solito castello di delegittimazione»

da:
Commenti: Off

Reggio Calabria. «È davvero incredibile assistere al tentativo di mettere in bocca parole mai dette dal sindaco Giuseppe Scopelliti per costruire il solito castello di delegittimazione». Lo dichiara il capogruppo di Forza Italia a palazzo san Giorgio Michele Marcianò. «Ho assistito alla seduta del consiglio comunale ed oltre a smentire categoricamente quanto attribuito al sindaco di Reggio Calabria, il dato che emerge da questa polemica creata dal titolo di una sola testata, è che il presidente della Giunta regionale ha avuto bisogno di questo stimolo per dichiarare, con evidenti forzature ed in estremo ritardo, che il risultato di Reggio Calabria città metropolitana è un grande successo.
A coloro i quali – aggiunge Marcianò – si sono precipitati a replicare alle parole mai dette da Scopelliti offro un altro elemento di valutazione. Come mai in aula nessun consigliere di centrosinistra è intervenuto dopo le dichiarazioni del Sindaco di Reggio? È evidente quindi che, oltre a non aver mai pronunciato quelle parole ed a trovarsi di fronte dei consiglieri imbarazzati per il silenzio di Loiero, il clima della seduta era di tutt’altro tenore. Una discussione propositiva che sottolineava il successo di Scopelliti ed il contributo bipartisan per Reggio Calabria città metropolitana e lo stesso sindaco ha avuto parole di elogio anche per il presidente del Consiglio regionale, autorevole esponente di centrosinistra. Chi ha presenziato alla seduta – aggiunge il capogruppo di Forza Italia a palazzo san Giorgio – ha quindi ben compreso le parole pronunciate da Scopelliti. Rivolgendosi ai colleghi dell’opposizione ha più semplicemente detto che il Presidente Loiero, visto che non ha speso una parola per i successi di Reggio, mortifica la loro presenza in aula, facendo anche alcune considerazioni ironiche che nessun consigliere ha ritenuto né lesive né offensive nei confronti della Presidente della Giunta. Regionale. Continuare a polemizzare e sprecare fiumi di inchiostro sul nulla non è produttivo. La Calabria ha ben altri problemi – conclude Marcianò – che che Loiero non ha risolto. L’evidente forzatura del titolo di una sola testata e le conseguenti dichiarazioni di chi parla senza aver presenziato alla seduta non contribuiscono a smorzare i toni e ad operare nell’interesse dei calabresi».

Massimo Calabrò (Roto San Giorgio)