sabato 21 aprile 2018 01:49
default-logo

Isola Capo Rizzuto. Famiglia arrestata dai Carabinieri, coltivavano cento piante di canapa

Isola Capo Rizzuto. Ieri i militari della Stazione di Isola Capo Rizzuto, unitamente allo Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria ed al Nucleo Elicotteri di Vibo Valentia, nel corso di un servizio predisposto per la prevenzione e la repressione di reati in materia di sostanze stupefacenti hanno rinvenuto in località Sovereto del Comune di Isola Capo Rizzuto, su un fondo demaniale, un centinaio di piante di canapa indiana dell’altezza media di circa 2 metri. Le indagini hanno permesso di accertare che quattro persone, tra loro tutti parenti, si sono rese responsabili di coltivazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Sono state eseguite successivamente altre perquisizioni in terreni circostanti e sono state rinvenute altre 20 piante di canapa indiana, già estirpate ed in stato di essiccazione e 1500 grammi di canapa indiana raccolta in alcune buste. In un altro terreno all’interno di un marsupio sotterrato nella terra è stata rinvenuta una pistola marca Walter, cal. 7,65 con matricola abrasa e colpo in canna con un caricatore completo di cartucce nonché altri 7 proiettili. Il tutto posto sotto sequestro. I quattro sono anche accusati della detenzione dell’arma da fuoco clandestina, del relativo munizionamento e di ricettazione della stessa. L’arma sarà inviata al Ris di Messina per gli accertamenti del caso. Gli arrestati dopo le formalità sono stati accompagnati presso la Casa Circondariale di Crotone.

Articoli recenti o correlati