sabato 21 aprile 2018 08:00
default-logo

Filandari. Discarica abusiva scoperta dai Carabinieri

Filandari. Nel corso della mattinata di ieri, i militari della Compagnia Carabinieri di Vibo Valentia, nel corso di un predisposto servizio finalizzato a contrastare reati ambientali, hanno individuato una discarica abusiva ricadente su una superficie di circa mq. 1.500, ubicata in località Badia del Comune di Filandari.
I carabinieri della Stazione di Filandari hanno infatti notato, in totale stato di abbandono e a cielo aperto, un ingente quantitativo di rifiuti pericolosi e speciali depositati senza alcuna autorizzazione al riguardo. il materiale rinvenuto consiste in materiale bituminoso, pneumatici d’auto e di mezzi pesanti di varie dimensioni, fusti contenenti olii esausti, numerosi pezzi di lamierati di veicoli, oggetti di varie dimensioni in ferro completamente arrugginiti (reti metalliche, parti di arredamento), materassi, divani, bidoni in plastica, carcasse di autoveicoli e motocicli completamente arrugginiti, elettrodomestici in disuso (scaldabagni, lavatrice).
Il materiale era accatastato disomogeneamente sulla zona, facendo assumere all’intera area, una oggettiva e non equivoca destinazione alla definitiva ricezione dei rifiuti con immediato impatto negativo sulle componenti ambientali, il tutto aggravato, dal fatto che lì vicino scorre anche un corso d’acqua denominato “Fosso Badia”, affluente del Fosso “Gallinaro”.
L’intera area è stata sottoposta a sequestro preventivo dagli uomini della Benemerita al fine di impedire che il reato venisse portato a conseguenze ulteriori. Questa è l’ennesima operazione dei Carabinieri di Vibo Valentia mirata al contrasto dei reati di natura ambientale.

Articoli recenti o correlati