domenica 22 aprile 2018 02:35
default-logo

Vibo. Sigarette di contrabbando: i carabinieri denunciano 3 cittadini bulgari

Vibo Valentia. Ancora un colpo al contrabbando dei tabacchi lavorati esteri portato a segno dagli  uomini della Compagnia Carabinieri di Vibo Valentia. Il bottino dell’ultima attività della stazione carabinieri di Vibo Marina è consistito in ben 280 pacchetti di sigarette delle marche Eve, Victory, L&M e Baron. I carabinieri, che da alcune settimane stanno contrastando su vasta scala il fenomeno dell’importazione clandestina di sigarette dai paesi dell’Est Europa, hanno infatti intercettato presso lo svincolo autostradale dell’Angitola una macchina proveniente dalla Bulgaria e che si stava dirigendo a Pizzo. I militari dell’Arma, alla vista del veicolo, hanno immediatamente intimato l’alt al mezzo  ed hanno cominciato una minuziosa perquisizione dell’auto e dei suoi tre occupanti, 2 uomini ed 1 donna, tutti di nazionalità bulgara e tutti domiciliati a Briatico. Non c’è voluto molto ai Carabinieri per scoprire come i numerosi scatoloni di biscotti che il gruppo trasportava e che erano accuratamente sigillati, contenessero in verità il prezioso carico di bionde. Per i tre è quindi scattata subito la denuncia con l’accusa di introduzione nello Stato  di tabacco lavorato estero di contrabbando e l’intero trasporto illegale è stato sequestrato per essere avviato alla distruzione. Ormai la lotta al contrabbando di sigarette degli uomini della Compagnia Carabinieri di Vibo Valentia è diventata una battaglia quasi quotidiana e, fino ad ora, sono centinaia i pacchetti di bionde illegali sequestrati e numerose le persone arrestate e denunciate, tutte provenienti dai paesi dell’Est Europa.

About the Author

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo