venerdì 20 aprile 2018 07:08
default-logo

Sanità. Lunedì prossimo in Consiglio regionale si discuterà del Piano di rientro dal debito

Reggio Calabria. Tornerà a riunirsi domani, venerdì 23 luglio, alle ore 11.00, il Consiglio regionale convocato dal Presidente Francesco Talarico. Le modifiche statutarie e il dibattito sulla questione-sanità sono al centro dei lavori consiliari. All’ordine del giorno della seduta, infatti, l’approvazione, in seconda lettura, dell’abrogazione del comma 4 bis dell’art. 35 dello Statuto che prevede l’istituto del consigliere supplente. (“La nomina ad assessore di componenti del Consiglio regionale comporta la sospensione di diritto dall’incarico di Consigliere regionale e la sostituzione con un supplente secondo le modalità previste dalla legge elettorale regionale). Nell’ordine del giorno anche l’informativa del Presidente della Regione sullo stato di attuazione del Piano di rientro del debito sanitario, e, a seguire, il dibattito in Aula e il “Piano Casa” licenziato positivamente dalla Commissione competente. “Su sollecitazione di più parti politiche – ha dichiarato, alla vigilia della seduta il Presidente Talarico – abbiamo deciso di affrontare nella sede naturale della massima Assise regionale, la questione di stringente attualità del debito sanitario con una relazione del Presidente della Giunta corroborata da una definizione delle cifre del deficit e sulle proposte per affrontarlo sulle quali verterà il confronto tra i gruppi politici di tutti gli schieramenti”.

About the Author

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo