giovedì 19 aprile 2018 17:41
default-logo

Cefalù. Tre arresti dei Carabinieri per stupefacenti

Cefalù (Palermo). I Carabinieri della Compagnia di Cefalù hanno tratto in arresto due giovani per detenzione illecita di sostanza stupefacente. Si tratta di A.M., 25enne di Acquedolci e D.A. 22enne di Capo D’Orlando.
Nel corso di un servizio di controllo del territorio, una pattuglia di uomini dell’Arma, ha notato in Contrada Mazzaforno a Cefalù un’autovettura sospetta con due giovani a bordo. Per questo motivo i militari hanno dato il segnale di alt con l’apposita paletta.
Nella circostanza, però, i Carabinieri sono riusciti a scorgere che il passeggero, prima che l’autista fermasse la corsa, aveva gettato dal finestrino un involucro. Una volta fermati, a seguito della perquisizione personale e veicolare, ed un attento sopralluogo nelle vicinanze, è stato rinvenuto sul margine della carreggiata l’involucro di cui i due giovani si erano disfatti, contenente un panetto di hashish del peso di circa 50 grammi. Condotti presso gli uffici della caserma della cittadina normanna, i due, dopo le formalità di rito, sono stati dichiarati in arresto e tradotti presso il carcere Cavallacci di Termini Imerese.
Altro episodio invece è avvenuto nel centro storico di Cefalù dove un giovane, a seguito di controllo effettuato da una pattuglia, è stato trovato in possesso di 10 grammi circa di hashish suddiviso in 12 dosi, presumibilmente destinate alla vendita. Pertanto G.M., 22enne del posto, è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente destinata allo spaccio.

 

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo