domenica 22 aprile 2018 08:17
default-logo

Girifalco. Sequestrato dai carabinieri il parco eolico

Girifalco (Catanzaro). Stamane i carabinieri del reparto operativo del Comando provinciale di Catanzaro, guidati dal Tenente Colonnello Giorgio Naselli, su mandato del gip del Tribunale di Catanzaro che ha accolto favorevolmente l’istanza presentata  dalla Procura della Repubblica, hanno apposto i sigilli al parco eolico di Girifalco, meglio conosciuto come “WF Serre”. La struttura, costruita dall’azienda “Brulli Energia”, di Reggio Emilia, avrebbe trasgredito diverse norme che regolano il settore dell’urbanistica. In particolare, le 12 torri sarebbero state erette su un’area dove non avrebbero potuto essere realizzate e adiacente, peraltro, al parco eolico di San Floro. Nell’inchiesta risultano essere formalmente indagati Gianluigi Montorsi, amministratore delegato della ” Brulli Energia”, Francesco Diana, direttore dei lavori e l’ex capo dell’ufficio tecnico del Comune di Girifalco. Quest’ultimo avrebbe prodotto una falsa documentazione che certificava che la zona non era soggetta alle limitazioni previste dal Piano di assetto idrogeologico. I due dirigenti dell’azienda sono accusati, invece, di aver trasgredito le prescrizioni normative dettate in materia dalla Regione Calabria. Nello specifico l’impianto sarebbe stato realizzato in un’area a rischio sismico e ad una distanza inferiore a 500 metri rispetto al centro abitato. Le indagini sono state avviate in seguito ad una serie di denunce inoltrate dal professor Salvatore Tolone, dell’università di Napoli, un terreno del quale è adicente all’area su cui è stato realizzato il parco eolico. Lo stesso docente è stato oggetto di tre diversi attentati. In una circostanza un ordigno è stato fatto esplodere vicino alla su automobile, nel secondo caso un rogo ha distrutto un trattore di sua proprietà ed in un altro episodio intimidatorio a finire nel mirino di ignoti attentatori è stata la sua autovettura.

About the Author

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo