mercoledì 25 aprile 2018 10:10
default-logo

Catanzaro. Venerdì al MARCA, incontro sul tema “Scultura risorgimentale in Calabria”

Catanzaro. Venerdì 11 marzo 2011 alle 17.30 si svolgerà presso il MARCA, Museo delle Arti di Catanzaro, un incontro sul tema Scultura risorgimentale in Calabria. Questo secondo colloquio scientifico che segue quello relativo alla Pittura risorgimentale in Calabria: presenze e modelli si avvarrà della presenza di Stefano Grandesso, uno dei massimi specialisti sulla scultura dell’Ottocento italiano.
La discussione – introdotta da Manuela Alessia Pisano (Università della Calabria) – intende analizzare il rapporto tra la produzione plastico-scultorea calabrese e quella nazionale. Attraverso l’analisi delle opere più rappresentative, spesso veicolo per gli ideali di riscatto patriottico e nazionale, si dispiegherà ai presenti una sorta di storia parlante del cammino di un popolo e di una nazione. L’appuntamento fa parte dell’importante progetto promosso dalla Presidenza della Provincia di Catanzaro 150: Italia Unita. Musei Uniti, ideato e attuato dalla Cooperativa Area Cultura. Fino al 17 marzo 2011 è possibile visitare la mostra curata da AreaCultura che lega idealmente le tre realtà museali della Provincia: il MUSMI, il MARCA ed il Museo Archeologico Provinciale. Un dialogo a distanza che vede il MARCA coinvolto attraverso un percorso espositivo nella collezione permanente dedicato ad Andrea Cefaly, curato da Manuela Alessia Pisano e Maria Saveria Ruga, che propone una rilettura di alcune opere presenti al MARCA ed arricchito dall’opportunità di vedere due inediti disegni dell’artista, custoditi in collezione privata, legati alle tematiche risorgimentali. La partecipazione all’incontro è libera e gratuita. L’invito alla città è come sempre quello di partecipare attivamente all’incontro, sentendosi parte di un progetto culturale ormai consolidato che con passione l’Amministrazione Provinciale di Catanzaro porta avanti attraverso il ricco programma espositivo del MARCA e le attività ad esso collegate.

About the Author

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo