mercoledì 25 aprile 2018 07:00
default-logo

Operazione Reggio Sud. Finanza e Carabinieri sequestrano beni per 17 milioni di euro alla cosca Ficara-Latella

Reggio Calabria. A seguito di ulteriori accertamenti disposti dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia, nell’ambito dell’operazione “Reggio Sud”, i finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria – G.I.C.O. di Reggio Calabria, in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, hanno individuato e sottoposto a sequestro un’ulteriore azienda di “trasporto merci su strada” utilizzata dalla cosca di ‘ndrangheta Ficara-Latella e un’ulteriore imbarcazione nella disponibilità dell’irreperibile Candeloro Claudio Ficara.
Nel dettaglio, la Procura della Repubblica di Reggio Calabria – DDA – nella persona del pm Colamonaci, ha emesso decreto di sequestro preventivo d’urgenza disposto dal PM ex art. 321 c.p.p. relativamente a:

  • “FILTRANS LOGISTICA S.r.l.”, con sede legale a Reggio Calabria, via Vecchia Pentimele n. 46 esercente l’attività di “trasporto di merci su strada” – formalmente intestata al socio unico BARILÀ Giovanni, nato a Reggio Calabria il 23.3.1975 e residente a Bagnara Calabra (RC), proprietaria di ben n. 43 veicoli (trattori, semirimorchi e autovetture);
  • imbarcazione, tipo pilotina semicabinata, di metri 6, con nome ZARA, di proprietà dell’irreperibile Candeloro Claudio Ficara,

per un valore complessivo di circa €. 17.000.000,00.

L’importante risultato è da ricollegarsi all’attività espletata l’11 marzo u.s. nei confronti della potente cosca Ficara–Latella che ha portato all’arresto di 33 soggetti e al sequestro dei seguenti beni:
19 (diciannove) persone giuridiche;
24 (ventiquattro) fabbricati immobiliari;
15 (quindici) terreni;
1 (uno) imbarcazione di lusso;
3 (tre) distributori di carburante, di cui uno con autolavaggio e bar/ricevitoria;
81 (ottantuno) veicoli (trattori, semirimorchi, autovetture, furgoni, mezzi meccanici vari);
€ 11.889,00 tra contanti e assegni.

Nel medesimo contesto sono state altresì eseguite 4 (quattro) perquisizioni locali, nei confronti di altrettanti soggetti, ritenuti intestatari fittizi ovvero depositari delle scritture contabili, riferite alle società sottoposte a sequestro in data 11.03.2011.

About the Author

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo