giovedì 26 aprile 2018 11:39
default-logo

Piscopio. La Polizia effettua un arresto per furto aggravato

Vibo Valentia. Nel pomeriggio, personale del Reparto Prevenzione Crimine “Calabria” di Rosarno, aggregato presso la Squadra Volante della Questura, ha proceduto in Piscopio all’arresto di Antonio Felice, di 24 anni, segretario del locale circolo ricreativo “San Michele”.
Il personale del Reparto (impegnato nell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio vibonese coordinati dall’Ufficio Prevenzione Generale), operando in Piscopio ha sottoposto a controllo amministrativo la sede del  circolo, nella centrale via Regina Margherita.
La verifica, condotta alla presenza del Felice, ha portato alla scoperta di quattro apparecchi da videopoker non conformi a normativa, in quanta non collegati a rete telematica e privi di qualsivoglia autorizzazione ministeriale. Le macchine sono state poste sotto sequestra, durante l’attività di ispezione presso il circolo è stata  anche notata una evidente manomissione del contatore dell’energia elettrica: disattivato l’interruttore generale, la corrente continuava tranquillamente ad essere erogata. Un successivo riscontro, fatto effettuare da personale dell’Enel appositamente convocato sui posto, confermava l’avvenuta manomissione dell’apparato. La circostanza ha indotto quindi gli operatori di Polizia ad arrestare il 24enne nella flagranza del reato di furto aggravato. AI termine delle formalità di rito, dell’avvenuto arresto è stata data notizia all’Autorità Giudiziaria, che ha disposto la traduzione del giovane presso il proprio domicilio.

About the Author

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo