lunedì 23 aprile 2018 19:28
default-logo

Barcellona Pozzo di Gotto. Otto persone denunciate dai Carabinieri per reati vari

Barcellona Pozzo di Gotto (Messina). Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto, in collaborazione con i militari del contingente del 12° Battaglione Carabinieri “Sicilia”, sono stati impegnati in un’attività di controllo del territorio finalizzata, nello specifico, a garantire la sicurezza lungo le strade della città del Longano e nell’hinterland barcellonese. In particolare, nel corso del servizio, che ha consentito di controllare oltre un centinaio di persone, i Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà:
* un 27enne di nazionalità marocchina, ma residente a San Filippo del Mela, per aver falsamente dichiarato di avere la disponibilità di un luogo idoneo a custodire un motociclo sottoposto a sequestro amministrativo, che invece è stato rinvenuto dai Carabinieri incustodito sulla pubblica via;
* un 35enne di Terme Vigliatore (ME), responsabile di coltivazione e detenzione di due piantine di “marijuana” nonché della detenzione di quindici semi della medesima sostanza, rinvenuti a seguito di una perquisizione domiciliare. Le piantine di stupefacente ed i semi sono stati sequestrati;
* un 25enne di Barcellona Pozzo di Gotto (ME), per aver circolato con la propria autovettura esibendo un contrassegno assicurativo palesemente falso;
* un 39enne di nazionalità tunisina, residente a Terme Vigliatore (ME), per guida in stato di ebbrezza;
* un 28enne di Barcellona Pozzo di Gotto, per guida senza patente;
* tre giovani, tutti residenti in Barcellona Pozzo di Gotto (ME), per guida in stato di ebbrezza.
Anche l’attività di prevenzione antidroga ha consentito di segnalare alla Prefettura di Messina un 20enne del luogo, poiché a seguito di perquisizione personale è stato trovato in possesso di alcuni grammi di sostanza stupefacente tipo “marijuana”, detenuta per uso personale.
Nel medesimo contesto operativo, sono state elevate 20 contravvenzioni al Codice della Strada, ritirate 5 patenti di guida e sequestrati in via amministrativa 5 autoveicoli.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo