lunedì 23 aprile 2018 11:45
default-logo

Guardia Costiera sequestra 25 Kg di novellame a Condofuri

Reggio Calabria. Prosegue senza soste l’attività di controllo della filiera pesca per garantire la tutela del cittadino, quale consumatore finale, e del patrimonio ittico nazionale. Nella mattinata di sabato 9 aprile i militari delle Delegazioni di Spiaggia di Bianco e Melito Porto Salvo, durante dei normali controlli preventivi mirati a prevenire la pesca abusiva di novellame, hanno posto sotto controllo un diportista in località arenile del comune di Condofuri, rinvenendo una rete del tipo sciabica vietata e circa 25 kg di prodotti ittici sottomisura del tipo “bianchetto” e cicirella.
L’autore del fatto, già noto ai militari per fatti similari, è stato identificato e deferito alla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, mentre l’intero prodotto ittico e la rete sono state sequestrate. Dopo la certificazione del medico veterinario competente che ne ha attestato l’idoneità al consumo umano e l’autorizzazione del magistrato di turno Francesco Tripodi, tutto il prodotto è stato donato in beneficenza ad alcuni istituti caritatevoli locali per il successivo consumo presso le mense di detti istituti.

About the Author

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo