giovedì 26 aprile 2018 23:00
default-logo

Patti. Controlli dei Carabinieri nel week-end: 20 persone denunciate

Patti (Messina). Nel week-end appena trascorso, i Carabinieri della Compagnia di Patti, attuando le direttive del Comando Provinciale di Messina, hanno effettuato un servizio coordinato di controllo del territorio che ha abbracciato i Comuni di Patti, Gioiosa Marea, Piraino, Brolo, Sinagra e San Piero Patti, Raccuja e Santa Domenica Vittoria, finalizzato al contrasto della microcriminalità ed al controllo dei soggetti abitualmente dediti a traffici delittuosi. 20 in totale le persone denunciate in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria. Nel servizio sono stati impiegati circa 30 Carabinieri e sono state effettuate: 19 perquisizioni domiciliari e veicolari, controllati locali notturni della costa e fermati 109 veicoli ed identificate 217 persone.

  • Un automobilista di Enna, uno di Brolo ed uno di Gioiosa Marea sono stati deferiti in stato di libertà poiché esponevano sulle loro rispettive autovetture un contrassegno assicurativo palesemente contraffatto

  • Un pregiudicato di San Piero Patti ed una ragazza inglese in vacanza a Patti sono stati colti alla guida benché privi di patente e perciò denunciati.

  • Un pensionato di Ucria era alla guida ubriaco, mentre un ventenne siracusano è stato sorpreso alla guida dopo aver assunto della cocaina.

  • 3 operai pattesi ed un albanese, sono stati denunciati, invece, per violazione delle leggi a tutela dell’ambiente poiché, nei pressi di un cantiere in zona San Antonino di Patti, bruciavano cartoni e fili di plastica all’aperto, provocando l’innalzamento di una colonna di fumo tossica.

  • 4 persone residenti a Tortorici tra cui un cittadino rumeno sono state denunciate poiché trovate in possesso di coltelli di genere vietato e di una mazza da baseball nascosta nel portabagagli della macchina.

  • Uno studente di Gioiosa Marea ed una studentessa di Naso risponderanno del reato di ricettazione poiché trovati in possesso di due telefoni cellulari rubati nel periodo di Natale durante una festa da ballo a Patti.

  • Due cittadini indiani, trovati senza permesso di soggiorno sono stati accompagnati in Questura dove è stato loro notificato l’ordine di lasciare il territorio nazionale entro 5 giorni.

  • Alla titolare di una sala giochi di Gioiosa Marea è stato contestato il reato di utilizzo di videopoker privi del nulla osta dei Monopoli di Stato e di collegamento telematico con gli stessi Monopoli. Le macchinette sono state sequestrate.

Nel medesimo contesto sono state elevate:

  • 16 contravvenzioni al codice della strada, per un importo complessivo di 5.000 euro circa,

  • sottratti 96 punti su patenti guida,

  • ritirate 3 patenti di guida e 4 carte di circolazione.

Posti di controllo effettuati anche ai caselli autostradali di Patti e Brolo. Con l’avvicinarsi della stagione estiva saranno aumentati i controlli dei Carabinieri al fine di prevenire la commissione dei reati e scongiurare, grazie all’utilizzo degli etilometri e dei drug test in dotazione all’Arma, gli incidenti sulle strade della costa saracena causati da guidatori ubriachi o che hanno assunto droghe.

About the Author

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo