mercoledì 25 aprile 2018 06:56
default-logo

Bagnara. Sequestrati dalla Guardia costiera quattro tonni rossi sotto misura

Bagnara Calabra (Reggio Calabria). Proseguono i controlli sulla filiera della pesca da parte della Capitaneria di porto – Guardia costiera di Reggio Calabria, finalizzata al contrasto dell’utilizzo delle reti da posta derivanti e della pesca illecita del tonno rosso, in violazione delle norme comunitarie volte alla conservazione delle risorse ittiche. In particolare, nella serata di ieri, dopo un’intensa attività di verifica nel comprensorio marittimo di Bagnara Calabra disposta dalla Direzione Marittima di Reggio Calabria ed iniziata la notte del 21 aprile, personale militare ha accertato a bordo di un motopeschereccio della locale marineria la presenza di 4 tonni rossi sottomisura (pari a un peso complessivo di 61,5 chilogrammi), in violazione al disposto del Regolamento comunitario 302/09, norma di settore per la tutela della citata specie ittica, che prevede per le catture nel Mar Mediterraneo che la taglia minima di tonno rosso corrisponda a 30 chilogrammi o 115 centimetri di lunghezza. Il peschereccio era stato precedentemente bloccato in mare a poca distanza dal porto di Bagnara Calabra e fatto rientrare in porto da una motovedetta della Guardia Costiera, in quanto era stato sorpreso a trasbordare i tonni rossi su una unità da diporto, in modo da eludere i successivi controlli all’arrivo in porto. Il  prodotto ittico è stato, pertanto, sottoposto a sequestro penale ed il comandante del motopeschereccio deferito alla locale Autorità Giudiziaria. Successivamente ad apposita visita da parte del dirigente medico veterinario dell’ASP Reggio Calabria area B, dottor Borruto, attestante l’idoneità al consumo umano e previa autorizzazione del dottor Centini magistrato di turno della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, tutto il prodotto è stato donato in beneficenza ad un istituto caritatevole per il successivo consumo nella mensa dell’ente. ll contrasto alle illecite attività di pesca e commercializzazione del prodotto ittico coinvolge tutta la costa calabra attraverso operazioni complesse, che mirano a tutelare il consumatore finale ed il patrimonio ittico in generale.

About the Author

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo