venerdì 27 aprile 2018 10:15
default-logo
Giustizia martello

Catanzaro. Inchiesta personale Ata: assolte 29 persone e 38 rinvii a giudizio

Catanzaro. Il giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Catanzaro, Angelo Rizzuti, ha rinviato a giudizio 38 persone e ne ha assolte 29 nell’ambito dell’inchiesta sulle presunte irregolarità commesse nella compilazione delle graduatorie del personale ausiliario-tecnico-amministrativo della scuola da parte dell’ex Centro servizi amministrativi, oggi denominato Ufficio scolastico provinciale. I reati contestati sono abuso d’ufficio, associazione per delinquere, corruzione, falso, tentata concussione e truffa. Saranno sottoposti al processo Marcello Marino, Antonio Rizzuto, Domenica De Miglio, Francesco Zaccone, Luigi De Vinci, i soli imputati che dovranno rispondere del reato di associazione a delinquere, cui si aggiungono Rosaria Galera, Maria Pilò, Nella Pugliese, Fabio Valeo, Antonio Veraldi, Marina Giancotti, Anna Rocca, Franco Aiello, Amelia Brescia, Aquino Rocca, Giovanna Buoncore, Vincenzo Maria Sorbara, Domenico Paravati, Giuseppe Rizzo; Emanuele Di Iorgi, Maria Montesanti, Maria Pane, Salvatore Cartolano, Chiara Scichitano, Caterina Cosco, Raffaele Malarico, Beatrice Massaria, Giuseppe Grisolia, Eleonora Caroleo, Francesco La Chimia, Luana Rocca, Giuseppe Invidia, Valeria Malerba, Rosario Maviglia, Giuseppe Scopelliti, Rosario Antonio Musca, Benito Scarfone e Simona Scarfone. Sono stati assolti da ogni accusa Domenico Racina, Gregorio Teti, Nicola Limardo, Raffaele Impera, Francesco Astorino, Flora Maria De Vinci, Mariarosaria Antonelli, Ubaldo Floro Valeo, Rita Aiello, Valeria Sia, Anna Maria Ferragina, Anna Baratta, Felicita Vivino, Silvana Afeltra, Carlo Magno, Antonella Arbitrio, Rosalba Catalisano, Antonio Mercuri, Giovanni Giampà, Maria Immacolata Giunione, Nicola Maviglia, Maria Procopio, William Sabatini, Nicola Matarise, Rosa Posca, Rita De Stefano, Assunta Piraino, Michele Giannotti, Amedeo Lobello. E’ stata prosciolta  anche Ileana Rosaria Graceffa, che aveva optato per il rito abbreviato.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo