giovedì 26 aprile 2018 22:47
default-logo

Siderno. Guardia di Finanza arresta un coltivatore di marijuana

Siderno (Reggio Calabria). Nei giorni scorsi, i Baschi Verdi della Compagnia della Guardia di Finanza di Locri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un giovane di Siderno (C.D. di anni 22) che aveva impiantato, nel giardino adiacente la propria abitazione, una piccola coltivazione di marijuana. Al fine di occultare l’illecita coltivazione, il giovane aveva abilmente coperto il giardino con teli che lasciavano filtrare la luce solare per non danneggiare le piante, che avevano ormai raggiunto l’altezza di due metri. È stata proprio la presenza di questa particolare struttura, realizzata in modo artigianale, che ha destato l’attenzione di una pattuglia di finanzieri in servizio di pubblica utilità 117.
I risultati delle successive indagini, coordinate dal Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica di Locri, Simona Ferraiuolo, e svolte anche mediante attività tecniche, hanno consentito al GIP del Tribunale di Locri, Dott. Amadei, di emettere un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, per violazione dell’art. 73 comma 1 del d.p.r. 309/90.
L’ordinanza è stata eseguita, con la collaborazione dei militari dell’Arma, durante l’assolvimento della misura dell’obbligo di firma presso la Stazione dei Carabinieri di Siderno, alla quale il C.D. era precedentemente sottoposto. Il responsabile è stato condotto presso la casa Circondariale di Locri.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo