sabato 21 aprile 2018 01:32
default-logo

Sanità. Sarra: “Il lavoro del governatore Scopelliti mira a recuperare l’efficienza del sistema calabrese”

Catanzaro. “Essere riusciti a fare sbloccare la premialità per la sanità calabrese per un ammontare di circa 220 milioni di euro è senza ombra di dubbio il frutto di un lavoro portato avanti con tenacia e dedizione da parte del governatore della Calabria Giuseppe Scopelliti”.
Lo afferma in un nota il sottosegretario alla presidenza della Regione Calabria Alberto Sarra, che aggiunge “la somma deliberata dal tavolo Massicci è un’autentica boccata d’oossigeno per i servizi sul territorio e le aziende ospedaliere, le quali fino adesso sono state condizionate da una situazione precaria sul piano finanziario per una gestione clientelare risalente nel tempo. Adesso – prosegue Sarra – sarà possibile programmare in maniera efficace ed efficiente i servizi assistenziali sul territorio e potenziare le strutture ospedaliere, immettendovi processi di innovazione tecnologica e organizzativa in grado di riportare le strutture sanitarie calabresi ai livelli delle migliori esperienze del Paese.
Il lavoro portato avanti dal governatore Scopelliti – dice Sarra – mira al recupero dell’efficienza del sistema sanitario calabrese oltre a quello della messa in ordine dei conti. Con questo riconoscimento – conclude il sottosegretario Sarra -, si demolisce la demagogia portata avanti dall’opposizione, mentre premia la bontà, e l’abnegazione del presidente della Regione Calabria Giuseppe Scopellliti per garantire un vero e proprio salto di qualità alla sanità della nostra regione”.

About the Author

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo