giovedì 19 aprile 2018 23:23
default-logo

Proclamati i vincitori del Premio Internazionale di Poesia Religiosa e della Solidarietà “Madre Teresa di Calcutta”

Reggio Calabria. Nella Sala Conferenze della Provincia di Reggio Calabria, si è svolta la cerimonia di proclamazione dei vincitori del Premio Internazionale di Poesia Religiosa e della Solidarietà “Madre Teresa di Calcutta”. Il Premio è stato istituito dal Centro Internazionale Scrittori della Calabria con il patrocinio dell’Arcidiocesi di Reggio Calabria, della Presidenza del Consiglio Regione Calabria, dell’Assessorato Cultura e Legalità Provincia di Reggio Calabria, dell’Assessorato Cultura del comune di Reggio Calabria, del Dipartimento Italianistica St. John’s University di New York, dell’Università di Messina (Cattedra di Filologia Classica) e di Autori Online/Gruppo Cultura Italia. Lo scopo del Premio è quello di affermare il valore della poesia quale strumento per diffondere le istanze solidaristiche e spirituali che sono alla base di ogni relazione umana. “Questo Premio, dunque, è una sfida all’uomo nel senso che lo mette a confronto con la propria anima e gli chiede impegno”. Per il raggiungimento di questi risultati, il Premio si è potuto avvalere della collaborazione di illustri personaggi della cultura nazionale e internazionale che hanno dimostrato grande disponibilità e impegno. Dopo i saluti del Vicario della Diocesi di Reggio – Bova mons. Antonino Iachino, del dott. Eduardo Lamberti Castronuovo, Assessore alla Cultura e alla Legalità, dell’Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria, del Consigliere comunale Avv. Monica Falcomatà, delegato alla Cultura del Comune di Reggio Calabria, di mons. Antonino Denisi, di mons. Domenico Marturano, di don Antonio Santoro, e delle prof.sse Paola Radici Colace e Francesca Neri, ha condotto la manifestazione Loreley Rosita Borruto, presedente del Cis della Calabria. Un video, a cura del prof. Nicola Petrolino, ha illustrato momenti significativi ed emozionanti dell’impegno sociale e religioso di Madre Teresa di Calcutta. Ai poeti Giovanni Favasuli, Mirella Putortì e Bruno Salvatore Lucisano classificati terzi a pari merito e al poeta Bruno Martorano, classificatosi al secondo posto, sono stati consegnati diplomi, targhe e opere di pittura e di scultura. Il primo premio, consistente in mille euro, diploma di merito, targa ricordo e opera di scultura, è andato alla poetessa Giovanna Brancatisano Sciarrone. Un premio speciale è stato assegnato ai poeti: Mirella De Cortes, Maria Meduri Romeo, Antonio Gaetano, Giuseppina De Felice, Demetrio Latella, Maria Verdiglione, Maria Natalia Iiriti,, Francesco Angelone, Bianca Nirta Notaro (alla memoria), Benito Galilea, Guido Musco, Pasquale Porpiglia, Paolo Borsoni, Mariangela Costantino, Nanà Lo Giudice, Anna Costantino, Domenico Baronetto, Domenica Licastro, Domenico Antonio Sgrò, Vincenzo Borzumati, Pino Domenico Mascianà. Le opere d’arte consegnate ai vincitori sono state realizzate dagli artisti: Loredana La Capria; Rosario La Seta; Filippo Pizzimenti; Domenico Baronetto; Maria Piloro. Premi “Solidarietà” sono stati assegnati a Sua Ecc. Rev.ma mons. Vittorio Luigi Mondello, Arcivescovo di Reggio- Bova e alle suore missionarie della carità “Madre Teresa di Calcutta”. Altre targhe sono state consegnate ai componenti la Giuria, alla musicista Jessica Crucitti e ai ragazzi del Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci” per la loro fattiva ed importante collaborazione.

About the Author
Blogger per caso, giornalista per passione. Iscritta all'Albo dei Pubblicisti dal 2012. Due domicili attivi: a Reggio Calabria e a Milano. Dopo una breve esperienza sulla carta stampata, vincendo la timidezza, scopre la radio con cui continua tutt'oggi a collaborare. Dal 2010 è redattrice di Newz.it. Dal 2015 collabora con la sezione Sociale di Corriere della Sera.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo