mercoledì 25 aprile 2018 00:44
default-logo

Sblocco dei flussi finanziari del Fse. La soddisfazione del Presidente Scopelliti

Catanzaro. Sbloccati 170 milioni di euro del fondo sociale europeo. Ne ha dato notizia, con una lettera inviata alla Regione Calabria, Koos Richelle, Direttore Generale Occupazione, affari sociali e integrazione della Commissione Europea. A breve – informa una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale – saranno disponibili nelle casse dell’ente le risorse del Fondo. La Commissione europea aveva assunto la decisione di avviare la procedura di sospensione dei pagamenti intermedi sulla base dell’esistenza di “gravi carenze nel sistema di gestione e di controllo per l’intervento in questione e una serie di irregolarità” rilevate dai risultati del Rapporto Annuale di Controllo 2009 (trasmesso dall’Autorità di Audit il 22 dicembre 2009), del Rapporto Annuale di Controllo 2010 (trasmesso dall’Autorità di Audit il 30 dicembre 2010) e del Rapporto di Controllo definitivo delle attività di audit di sistema (trasmesso dall’Autorità il 16 marzo 2011).
L’autoritá di gestione Bruno Calvetta, aveva posto in essere tutte le misure correttive per colmare le insufficienze menzionate nella decisione di sospensione intervenendo sui controlli di primo livello dell’Autorità di Gestione, sulla certificazione della dichiarazione di spesa presentata dall’Autorità di Certificazione, sui controlli di secondo livello svolti dall’Autorità di Audit e sulla pista di controllo.
Con una lettera del 4 aprile 2012 e una del 15 ottobre 2012 la Regione Calabria a seguito della richiesta formulata dai servizi della Commissione, ha confermato l’adozione delle misure correttive e comunicato i dettagli delle rettifiche finanziarie effettuate sulle spese certificate durante le annualità 2009 e 2010. I revisori della Commissione hanno dunque considerato soddisfacenti gli interventi della Regione tanto che la Commissione stessa ha inteso porre fine alla procedura di sospensione dei pagamenti intermedi poiché, è stato ritenuto che le irregolarità e le carenze del sistema di gestione e di controllo siano state corrette. Appresa la notizia il Presidente Scopelliti ha espresso soddisfazione per lo sblocco dei flussi finanziari: “Abbiamo lavorato intensamente per rendere più efficiente il sistema di gestione e controllo dei fondi fse. Alla Commissione Europea abbiamo dimostrato di essere credibili ed affidabili. La positiva risposta del Direttore Generale Occupazione, affari sociali e integrazione Koos Richelle premia i nostri sforzi”.

About the Author
Blogger per caso, giornalista per passione. Iscritta all'Albo dei Pubblicisti dal 2012. Due domicili attivi: a Reggio Calabria e a Milano. Dopo una breve esperienza sulla carta stampata, vincendo la timidezza, scopre la radio con cui continua tutt'oggi a collaborare. Dal 2010 è redattrice di Newz.it. Dal 2015 collabora con la sezione Sociale di Corriere della Sera.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo