mercoledì 25 aprile 2018 10:18
default-logo

Vibo. Operazione “Odor Lucri”, sequestrati beni a due indagati per sottrazione di fondi pubblici

Vibo Valentia. Nella mattinata odierna i Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Vibo Valentia e del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria di Reggio Calabria hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo di beni emesso dal GIP del Tribunale di Vibo Valentia su richiesta della Procura della Repubblica di Vibo Valentia, nei confronti di due indagati, già sottoposti da circa due mesi a misura cautelare per il reato di peculato in concorso. Gli stessi sono accusati di essersi indebitamente appropriati di una ingente somma di denaro, pari a € 1.300.000,00 circa, sottratti in più riprese, attraverso vari artifici, alle casse dell’Amministrazione Provinciale di Vibo Valentia nel periodo agosto 2009-novembre 2011. La minuziosa attività investigativa ha permesso alle Fiamme Gialle di sottoporre a sequestro l’abitazione degli indagati, risultata essere una lussuosa villa di tre piani ubicata in Jonadi (VV), nonché due autovetture, un motoveicolo, disponibilità bancarie, assegni e n. 2 imbarcazioni, beni risultati direttamente intestati agli indagati o comunque nella loro disponibilità.

About the Author
Blogger per caso, giornalista per passione. Iscritta all'Albo dei Pubblicisti dal 2012. Due domicili attivi: a Reggio Calabria e a Milano. Dopo una breve esperienza sulla carta stampata, vincendo la timidezza, scopre la radio con cui continua tutt'oggi a collaborare. Dal 2010 è redattrice di Newz.it. Dal 2015 collabora con la sezione Sociale di Corriere della Sera.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo