giovedì 19 aprile 2018 23:24
default-logo

Favoreggiamento di latitanti di ‘ndrangheta. Tre arresti dei Carabinieri

Reggio Calabria. Tre uomini sono stati arrestati a Platì (RC), Bova Marina (RC) e Casorate Primo (PV) per favoreggiamento di latitanti di ‘ndrangheta. I Carabinieri del Gruppo di Locri hanno arrestato Giuseppe Perre di 26 anni, Rocco Perre di 24 anni e Antonino Giuseppe Nucera di 36 anni, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Reggio Calabria, per aver favorito la latitanza di Saverio Trimboli (arrestato il 13.02.2010) e Francesco Perre (arrestato il 26.08.2011), entrambi inseriti nell’elenco dei latitanti pericolosi.
Nel corso dell’operazione, naturale seguito dell’indagine “Ripristino” in cui vennero arrestati Saverio Trimboli e Francesco Perre, è stato sequestrato un immobile del valore di 100.000 euro di proprietà dei parenti degli odierni arrestati, all’interno del quale è stato rinvenuto il bunker rifugio di Trimboli.
Francesco Perre, di 39 anni, sta scontando 28 anni di reclusione per il sequestro di Alessandra Sgarella Vavassori, la donna che morì proprio nel giorno della cattura di uno dei suoi principali carcerieri ad opera dei Carabinieri di Reggio Calabria.

About the Author

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo