lunedì 23 aprile 2018 03:46
default-logo

Rogliano. Operazione Casba 3: Carabinieri eseguono ordinanze per detenzione ai fini di spaccio

Rogliano (Cosenza). Nelle prime ore di oggi 11 aprile 2014, i Carabinieri del Comando Compagnia di Rogliano, supportati da unità cinofile, hanno dato esecuzione a 4 ordinanze emesse dal gip del Tribunale di Cosenza, 2 ordinanze applicative della misura cautelare degli arresti domiciliari a A.L., nato Cosenza 37enne, D.E.P. nato a Rogliano 25enne, 2 provvedimenti di divieto di dimora nei confronti di A.G., nato a Cosenza 24enne, M.P. nato a Cosenza 26enne unitamente a 10 perquisizioni locali e personali su altrettanti soggetti. I destinatari dei provvedimenti sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, furto aggravato e detenzione illegale di armi. È stata neutralizzata, di fatto, una rete di spacciatori operanti nei comuni di Cosenza, Malito, e Mendicino. I provvedimenti, sono stati emessi dalla Procura della Repubblica presso Tribunale di Cosenza Ufficio gip, sulla scorta delle indagini condotte dalla Compagnia Carabinieri di Rogliano. Le indagini sono state avviate il 13 giugno 2012, a seguito dell’arresto di P.S. residente in Malito, dove veniva rinvenuta sostanza stupefacente in particolare 100 grammi di marijuana e 75 grammi di hashish e oggetti utilizzati per lo spaccio, e si sono concluse nel settembre 2013. Nel corso dell’indagine sono stati sequestrati circa 500 grammi di marijuana e 300 grammi di hashish. L’operazione è stata denominata “Casba 3”ed è un filone delle precedenti Casba e Casba II condotte e concluse dal medesimo Reparto negli anni 2011 e 2012 quando sono state eseguite dapprima 15 ordinanze di custodia cautelare in carcere e successivamente 8 ordinanze di custodia cautelare. Quattro delle dieci perquisizioni effettuate, hanno dato esito positivo consentendo agli inquirenti di rinvenire una carabina ad aria compressa cal.4.5, sottoposta a sequestro, dodici piantine di marijuana con 100 semini, un quantitativo di circa 200 grami di marijuana, 8 trita erba ed in fine due cartucce cal. 7.65 e cal. 22 illegalmente detenute. All’esito di queste perquisizioni, gli inquirenti hanno arrestato in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente F.B. nato a Cosenza 22enne. Sono al vaglio degli inquirenti le posizioni di: G.A. e B.A. in quanto presunti responsabili di detenzione di sostanza stupefacente del tipo hashish e marijuana.

 

About the Author

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo