venerdì 20 aprile 2018 12:28
default-logo

L’Anolf organizza 21 giornate di corsa per proteggere i diritti dei bambini in fuga

L’Anolf Regionale Calabria e L’Anolf Provinciale di Reggio Calabria, quali associazioni di volontariato che svolgono attività a favore degli immigrati sul territorio, sono liete di ospitare l’iniziativa della podista Ivana di Martino e la fondazione Terres des Hommes Italia, operativa da più di 50 anni nelle attività per la protezione dei minori dallo sfruttamento, dalla violenza e dall’abuso e distintasi negli interventi a Lampedusa e in Siria. L’evento benefico, che vedrà la maratoneta Di Martino coprire la distanza complessiva di 467 Km, farà tappa a Reggio Calabria il 23 aprile 2014, dove in particolare percorrerà 36 km con partenza dal Viale D. Genoese Zerbi alle ore 8,00 e ritorno nello stesso luogo alle ore 12,00. Nel corso del simbolico itinerario di 21 tappe di cui la prima è Catania, saranno coinvolte altre città d’Italia in cui sono presenti centri di accoglienza per migranti, nel condiviso obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi dell’integrazione e del riconoscimento dei diritti fondamentali dei minori in fuga, per raccogliere sul nostro territorio le storie dei migranti e delle seconde generazioni e per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’accoglienza in Italia. Sarà presente la Presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione Calabria, avvocato Giovanna Cusumano. In questa occasione saranno raccolti fondi per il progetto Faro di Terre des Hommes per i minori che arrivano sulle coste di Lampedusa e di Siracusa dove sono presenti le equipe della fondazione Terre des Hommes.

 

About the Author

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo