sabato 21 aprile 2018 23:07
default-logo

Catanzaro. “Parco Romani”, il Comune si costituisce parte civile nel procedimento

Catanzaro. La costituzione di parte civile del Comune nella vicenda “Parco Romani” e il via libera alla sottoscrizione del contratto decentrato 2014 per i dipendenti, sono le delibere più importanti approvate, nella tarda mattinata di oggi, dalla Giunta presieduta dal sindaco Sergio Abramo, assistito dal segretario generale Vincenzina Sica. L’organo esecutivo di Palazzo De Nobili ha deliberato, infatti, su proposta dell’area legale diretta da Saverio Molica, la costituzione di parte civile del Comune nel procedimento penale relativo alla vicenda di “Parco Romani”. Nella pratica, che nomina contestualmente come legale l’avvocato Raffaele Mirigliani, si specifica che “l’interesse comunale appare evidente, in quanto dall’accertamento ed eventuale condanna dei soggetti indagati viene a risultare a loro carico l’obbligo restitutorio e risarcitorio connesso con i capi d’accusa, sia per danno diretto, sia per le questioni relative all’illegittima sistemazione dell’attivo comunale per la sanzione urbanistica, sia per quanto concerne la complessiva vicenda, articolata in più fasi e con vari soggetti, sempre come dai capi di imputazione, che ha comportato in via finale un imponente ingiusto onere pregiudizievole e passivo della Catanzaro servizi e tutti i conseguenti effetti a carico del socio unico della stessa”. Approvata, inoltre, la proposta del settore personale, diretto da Antonino Ferraiolo, che autorizza il presidente della delegazione trattante di parte pubblica alla stipula definitiva del Contratto decentrato del personale dipendente non dirigente – parte economica per l’anno 2014. L’ipotesi d’accordo era stata sottoscritta lo scorso 15 aprile. L’esecutivo ha approvato, inoltre, la pratica proposta dal settore servizi finanziari, diretto da Pasquale Costantino, relativa alla quantificazione preventiva delle somme non soggette a procedure di esecuzione o di espropriazione forzata per il secondo semestre del 2014. Le somme presumibilmente occorrenti e da impegnare nel secondo semestre del 2014, sulla base di quelle approvate con la delibera di Consiglio comunale nr. 30 del 28 aprile scorso, sono pari a 101 milioni 644mila euro circa, e riguardano mutui e servizi indispensabili per il funzionamento della macchina amministrativa del Comune. Concessi, infine, tre patrocini gratuiti dell’Amministrazione ad altrettante manifestazioni sociali o di spettacolo. Si tratta del convegno “Separazione, divorzio e affidamento. Linee guida per la tutela e il supporto dei figli nella famiglia divisa”, organizzato per il prossimo 19 giugno dalla Camera minorile distrettuale di Catanzaro; la manifestazione “Fashion gallery”, che verrà realizzata dalla sezione del Capoluogo della Cicas il prossimo 16 giugno; l’iniziativa “Roadshow”, evento itinerante di presentazione della XII edizione di “Smart education & technology days” della Città delle scienze di Napoli, la cui tappa catanzarese è prevista domani, 11 giugno, nella sala concerti di Palazzo De Nobili.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo