giovedì 19 aprile 2018 19:29
default-logo

Catanzaro. Raccolta differenziata: oltre 200 tonnellate di rifiuti conferiti negli impianti di recupero

Catanzaro. Hanno superato le 200 tonnellate i rifiuti urbani differenziati raccolti a Catanzaro nel mese di maggio. Nello specifico, gli imballaggi in carta e cartone costituiscono le quantità maggiori di rifiuti raccolti (83,18 t), seguono la carta e il cartone (51,09 t), gli imballaggi in vetro (31,35 t), i rifiuti biodegradabili (27,40 t), gli imballaggi in materiali misti (24,57 t). Quantità ridotte risultano essere quelle relative ai medicinali, alle batterie ed accumulatori, agli imballaggi in plastica, agli oli e grassi commestibili, ai toner per stampa esauriti. I dati di maggio sono commentati con positività dai tecnici della Sieco Spa, società che si occupa della raccolta differenziata nel territorio. “La gente – hanno detto – si sta progressivamente abituando a differenziare i rifiuti e le percentuali di raccolta nel corso dei mesi sono progressivamente aumentate”. Riduzione della quantità dei rifiuti indifferenziati, cioè di quelli che non possono essere riciclati e che sono destinati allo smaltimento in discarica, salvaguardia dell’ambiente in cui viviamo e risparmio sui costi di smaltimento dei rifiuti, così come più volte è stato ribadito dal sindaco Sergio Abramo, sono solo alcuni dei benefici derivanti dalla raccolta differenziata. “Un corretto utilizzo dei servizi ambientali è fondamentale per la tutela dell’ambiente e delle nostre città – hanno ancora spiegato i tecnici Sieco -. Fare la raccolta differenziata è la maniera più semplice per restituire i materiali all’ambiente trasformandoli in risorse preziose. Da casa nostra i rifiuti differenziati vengono avviati agli impianti di separazione, trattamento e recupero dove vengono rilavorati per la trasformazione in materie prime o seconde e la creazione di nuovi prodotti”.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo