mercoledì 25 aprile 2018 21:50
default-logo

Sciopero Rai. In Calabria si sfiora il 100%, grande soddisfazione di Slc Cgil

Catanzaro. Allo sciopero nazionale odierno indetto alla Rai, per quel che concerne la sede regionale della Calabria hanno aderito la quasi totalità delle lavoratrici e dei lavoratori addetti ai servizi tecnici-operativi. Significativa la grande partecipazione che dimostra come la rivendicazione messa in campo dalle segreterie nazionali sia ampiamente condivisa dall’insieme dei lavoratori. Il risultato inconfutabile rende onore al gran lavoro svolto dalle RSU calabresi di Rai e RaiWay, dalle segreterie territoriali di categoria e confederali che da mesi oramai sono costantemente impegnate in questa battaglia di civiltà messa in campo a difesa della più grande azienda culturale d’Italia. La SLC CGIL Calabria nell’esprimere grande soddisfazione per il risultato ottenuto auspica che, dopo questo imponente segnale lanciato dai lavoratori, il Governo possa fare marcia indietro, non disperdendo il patrimonio aziendale rappresentato da RaiWay e lasciando inalterati i livelli occupazionali. Se da un lato il sostegno anche di buona parte dei giornalisti ci da grande soddisfazione, ci dispiace per la scelta di altre organizzazioni sindacali di ritirarsi da questa battaglia in piena corsa. Per non spegnere il servizio pubblico accendiamo le piazze, questo lo slogan lanciato per la manifestazione odierna. Le lavoratrici ed i lavoratori Rai della Calabria hanno risposto con grande partecipazione “accendendo” il piazzale antistante la sede Rai di Cosenza.

La segreteria regionale SLC CGIL Calabria

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo