sabato 21 aprile 2018 23:10
default-logo

Catanzaro. Musica e Italia-Inghilterra su maxischermo per una serata interamente dedicata ai giovani

Catanzaro. Piazza Montegrappa, il luogo simbolo per generazioni di giovani catanzaresi, riapre i battenti in una serata, quella di sabato 14 giugno, interamente dedicata ai ragazzi. I giardini di San Leonardo si ripropongono, con una nuova veste, come il punto d’incontro principale per gli under 30, dopo una consistente opera di maquillage, ultimata nei suoi interventi più sostanziali, che ha riunito in un solo, grande spazio le due aree preesistenti. Un’unione urbanistica che fa da sfondo a quella fra il bene pubblico riqualificato dall’Amministrazione comunale e chi, come i giovani, lo utilizzano quotidianamente e hanno già cominciato a riviverlo da settimane, riaprendolo, di fatto, alla socializzazione. È tutto pronto per il “San Leonardo Garden Festival”, maratona non-stop animata dalle sonorità reggae e dancehall delle crew, dei dj e dei cantanti catanzaresi che, dalle 18:30, si alterneranno, fra microfoni e consolle, per divertire e, soprattutto, ribadire il messaggio di fondo della manifestazione organizzata, a costo zero, dal Municipio: “La piazza è anche vostra, difendetela dagli atti vandalici!”. Inevitabile, obbligatoria, irrinunciabile, anche la strizzatina d’occhio ai Mondiali in Brasile: un maxischermo trasmetterà, a mezzanotte, il debutto sudamericano dell’Italia di Prandelli contro l’Inghilterra. Alpha 9, Luchano, Royal Beat, Catanzion, Kings Crown, Travel Companions, Veleno Crew, Lion Head e Costina, gli artisti e i gruppi che compongono la scaletta della serata, la prima di una serie di iniziative pensate da Palazzo De Nobili per rilanciare il ruolo di aggregatore generazionale dei giardini. Si sta già lavorando per istituzionalizzare una rassegna musicale da proporre in vari momenti dell’anno, prima e dopo l’estate, toccando tutti i generi. “I giardini di San Leonardo – ha affermato il consigliere comunale Marco Polimeni – sono un piccolo tesoro per la collettività catanzarese. Scegliendo di celebrare la riapertura con una manifestazione musicale, che tra l’altro non ha comportato nessuna spesa da parte del Comune, l’Amministrazione vuole riallacciarsi proprio a quei giovani che hanno sempre vissuto piazza Montegrappa, ribadendo loro un messaggio, quello della tutela di un bene pubblico, che deve restare sempre in primo piano. I nuovi giardini devono essere sentiti, e trattati, come se ognuno pensasse di essere a casa propria. Per questo, nei prossimi mesi, l’area diventerà il centro di una vera e propria rassegna di generi musicali, che chiameremo “San Leonardo Eventi”, e che avrà il compito di valorizzare ancora di più – ha sottolineato Polimeni – il ruolo di polo attrattivo dei giardini stessi”.  “Piazza Montegrappa – ha aggiunto Davide De Caro, organizzatore del “San Leonardo Garden Festival” – è un  patrimonio da tutelare e proteggere contro ogni vandalismo, e valorizzarlo con una non-stop musicale come quella di sabato 14 è il modo migliore per far riscoprire ai ragazzi un luogo, completamente riqualificato, che può rappresentare un vero e proprio salotto per un’ampia parte della zona nord della città”. Gli interventi di restyling non sono ancora ultimati: nella prossima settimana verranno posizionate le nuove panchine nell’area inferiore, dedicata a Lea Garofalo, mentre è già stata bandita la gara d’appalto per definire i lavori di riqualificazione del pezzo di marciapiede compreso fra le via Barbaro e Tedeschi, la pulizia dei muri di tutti i giardini e l’installazione del sistema di videosorveglianza.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo