sabato 21 aprile 2018 15:03
default-logo

San Pietro Apostolo. Festa della Ciliegia, al via la VI edizione

San Pietro Apostolo (Catanzaro). Si svolgerà domenica 15 Giugno a San Pietro Apostolo la sesta edizione della “ Festa della Ciliegia”, una manifestazione ideata, promossa ed organizzata dall’associazione Pro Loco e che ha lo scopo di promuovere questo frutto che rappresenta uno dei prodotti che maggiormente caratterizzano il territorio del piccolo centro presilano. Anche se il piccolo centro di San Pietro Apostolo gode di un microclima particolarmente favorevole alla crescita del ciliegio, quest’anno la stagione non è stata propizia: il prodotto è quantitativamente scarso e la maturazione tardiva ma, nonostante la difficoltà nel reperire il frutto, gli organizzatori dell’evento hanno fermamente voluto riproporre la manifestazione visto il successo e la partecipazione delle precedenti edizioni. Come sempre il protagonista sarà “ il ciliegio: l’albero della giocondità” con i suoi frutti rossi che fanno gola ai grandi ed ai piccini ( basti pensare al detto: “una ciliegia tira l’altra”) che sono buoni da mangiare e belli da vedere e possiedono molte proprietà per le quali vengono utilizzati anche in campo farmacologico e cosmetico.
Tutti coloro i quali si recheranno domenica 15 giugno a San Pietro Apostolo potranno gustare le ciliegie fresche , il gelato ( fornito dall’azienda Callipo ), la granita ed i dolci realizzati con questo frutto, potranno ammirare i manufatti e le creazioni artistiche realizzati per il concorso “La ciliegia : frutto d’arte”, che ha come tema principale appunto quello di utilizzare la ciliegia per creare opere artistiche di ogni genere, e potranno visionare la mostra fotografica e didattica allestita all’aperto. Momento importante sarà anche quello della passeggiata e della sosta delle auto e moto d’epoca. Si terrà come ogni anno una mostra – mercato dei prodotti tipici del luogo, enogastronomici ed artigianali, alla quale parteciperanno varie aziende del circondario: tra le altre cose sarà possibile trovare manufatti tessuti al telaio o realizzati all’uncinetto, monili di ogni genere, oggetti realizzati in legno d’ulivo, e poi formaggi, salami, marmellate e tanto altro ancora. Non mancheranno inoltre la musica popolare ed i momenti d’intrattenimento per i bambini e per i più grandi . Ci si potrà anche immergere nella storia e nelle tradizioni del comune presilano visitando la mostra tessile “il filo d’oro” allestita per l’occasione dalla Pro Loco nei locali del Palazzo Mazza, palazzo storico di straordinaria bellezza appartenuto ad un nobile del luogo, e facendo una camminata per il centro storico del paese, tra i viottoli e i palazzi antichi, tra cui quello dove soggiornò Giuseppe Garibaldi di passaggio dopo lo sbarco in Sicilia. E per finire ci sarà il taglio della “crostatona”, realizzata con confettura di ciliegie fatta in casa per festeggiare insieme la buona riuscita della manifestazione e per darci un arrivederci alla prossima edizione.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo