lunedì 23 aprile 2018 07:48
default-logo

Catanzaro. Siano, terminati gli interventi di riqualificazione della scuola materna del quartiere

Catanzaro. Due significative strutture pubbliche – la riqualificazione della scuola materna e il nuovo campo polivalente di via Ferdinandea – stanno per essere consegnate ai residenti di Siano. Un forte segnale di attenzione dell’Amministrazione Abramo verso il più importante quartiere della zona est della città. Sono praticamente ultimati, infatti, gli interventi di ammodernamento e messa in sicurezza della scuola materna, mentre fra una ventina di giorni anche il Campo polivalente di via Ferdinandea vedrà terminate le opere di completamento che lo faranno diventare la principale infrastruttura sportivo-didattica a servizio di una vasta area del Capoluogo. Peraltro, il campo polivalente di Siano andrà ad aggiungersi agli altri impianti per il calcio dilettantistico (“Curto”, “Verdoliva”, “Centro Formazione LND”, “Campo B” del Ceravolo), formando una cospicua dotazione impiantistica, ben degna di una città di novantamila abitanti. È una strategia di potenziamento delle strutture sportive che avanza, di pari passo, con l’ammodernamento di tutte le infrastrutture scolastiche del Capoluogo. È di 95mila euro circa il costo complessivo degli interventi di manutenzione straordinaria della scuola materna di Siano, eseguiti dal settore gestione del territorio del Comune, diretto da Carolina Ritrovato. L’edificio scolastico è stato interessato da un corposo restyling che ha riguardato la tinteggiatura delle facciate esterne (dove il colore e i disegni hanno preso, ancora una volta, il posto del grigio inanimato) e delle aule, la risistemazione della pavimentazione esterna e l’installazione di una nuova recinzione perimetrale. L’area del presidio di istruzione riservato ai bambini è stata interamente messa in sicurezza e adeguata alle più recenti normative antincendio durante i lavori diretti dal funzionario dell’ufficio tecnico comunale, Giuseppe Mancuso.
Il Campo polivalente di Siano verrà invece ultimato entro i primi giorni di luglio. All’interno di una superficie complessiva di 10mila metri quadrati, è stato riqualificato il campo regolamentare principale, in terra battuta, per il quale mancano solamente alcuni dettagli, come il rullaggio e la perimetrazione del terreno e il completamento del sistema di irrigazione. A ridosso della struttura principale è stato realizzato un campetto polivalente (delle dimensioni di 40×23 metri, destinato a calcetto, pallamano, tennis, basket e pallavolo), su cui verrà presto posato un manto in erba sintetica approvato dal Coni. Nell’impianto polivalente sono stati già ultimati, ad opera della ditta Gidari e con la supervisione del settore grandi opere, diretto da Giovanni Ciampa, e del funzionario dell’ufficio tecnico comunale, geometra Francesco Rubino, gli interventi di costruzione degli spogliatoi e della tribunetta per gli spettatori a ridosso del campo principale.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo