venerdì 20 aprile 2018 05:21
default-logo
Catanzaro Municipio

Catanzaro. Riduzione tariffa sui rifiuti, il gruppo consiliare “Catanzaro Con Sergio Abramo”: “Primo segnale in controtendenza”

Catanzaro. “La riduzione della tariffa sui rifiuti è un primo segnale, in controtendenza rispetto a tanti Comuni calabresi, del buon lavoro svolto dall’Amministrazione Abramo. Quando si lavora bene, si riducono le spese, si azzerano i debiti, arrivano anche i risultati. E’ solo un primo passo, ma ugualmente importante. Se i cittadini collaboreranno, aumento la percentuale della raccolta differenziata, la tassa scenderà ancora”. Lo ha affermato, in una nota, il gruppo consiliare “Catanzaro con Sergio Abramo, all’indomani della delibera approvata nella seduta di Giunta che sancisce la diminuzione della Tari.
“Nel difficile momento economico in cui versa la maggior parte dei Comuni d’Italia – hanno spiegato i consiglieri – questa notizia deve essere vista come una piccola, ma significativa conquista. Pur essendo consapevoli che si tratta solamente di una prima risposta ai cittadini, sono convinto che tutti apprezzeranno il lavoro di contrazione delle spese svolto dall’Amministrazione Abramo in questi due anni. Un lavoro meticoloso e continuo che si è rivelato decisivo al fine di poter operare la diminuzione della tariffa. Si può certamente fare di più e in questo senso è necessaria la collaborazione di tutti i catanzaresi. Gli inviti del sindaco al corretto conferimento dei rifiuti e ad una raccolta differenziata attenta si susseguono da diverso tempo. Per poter dare una risposta ancora più chiara e concreta alla cittadinanza è indispensabile che sia ben compresa da chiunque l’importanza strategica della differenziazione dei rifiuti. In attesa che parta, nel 2015, la raccolta porta a porta, dobbiamo seguire le indicazione e gli inviti del nostro sindaco volti a favorire l’aumento della differenziata. Solo così – hanno concluso – possiamo sperare in ulteriori riduzioni della tassa. Per il momento, però, possiamo ritenerci ben fieri di quanto è stato già fatto. La riduzione della Tari, infatti, seppur minima lancia un segnale positivo e indica la netta volontà di Palazzo De Nobili di andare incontro alle esigenze dei cittadini”.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo