giovedì 26 aprile 2018 09:31
default-logo
Catanzaro Municipio

Catanzaro. Oreste Cosentino sulla situazione politica: “La città soffre una evidente crisi di identità”

Catanzaro. Testo della dichiarazione del consigliere comunale Oreste Cosentino: “E’ con stupore che apprendo che l’azzeramento della giunta è stata condivisa da tutti i leader della maggioranza. Ho assistito personalmente alle dichiarazioni del senatore Aiello, il quale ha sempre ribadito che solo il sindaco ha la prerogativa di nominare e revocare gli assessori, detto ciò non si può desumere che è stata una scelta fatta solo ed esclusivamente da lui. Ho, altresì, sentito personalmente l’assessore regionale Tallini parlare in una trasmissione televisiva di “colpo di stato” perpetrato nel momento in cui il sindaco ha revocato la Giunta politica, non condividendo egli stesso l’operato del primo cittadino.
Ora, però, mi sembra di assistere ad uno scarica barile, strategia che se portata ancora avanti, non farà altro che surriscaldare ancor di più gli animi, alimentando polemiche ed accuse reciproche e a farne le spese saranno soltanto i cittadini catanzaresi che si ritrovano con una città in evidente crisi di identità. Solo pochi consiglieri non se ne accorgono e sono quelli che sono a stretto contatto con il sindaco. Ma questa non è politica, questi non sono gli interessi della città, né tantomeno dei cittadini. Si rende più che mai necessario aprire un confronto politico volto a ristabilire gli equilibri e le rappresentanze che i cittadini hanno democraticamente stabilito, mettendo così fine ad un governo della città antidemocratico del sindaco e di pochi altri, già definito oligarchico”.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo