venerdì 27 aprile 2018 08:50
default-logo
Carabinieri

Operazione Rifiuti Spa 2. Arrestati gli avvocati Giulia Dieni e Giuseppe Putortì, per l’accusa “postini e portatori di messaggi”

Reggio Calabria. Si sarebbero prestati, quali legali di fiducia di Matteo Alampi, a fare da postini e da portatori di messaggi e notizie agli altri sodali non detenuti. Questa l’accusa che è costata l’arresto a due noti avvocati penalisti reggini, Giulia Dieni e Giuseppe Putortì, entrambi destinatari di ordinanza di custodia cautelare in carcere nell’ambito dell’operazione Rifiuti Spa 2. La Procura li accusa di associazione mafiosa tout court, ma il gip ha rimodulato il capo d’accusa nei confronti dei due professionisti in concorso esterno in associazione mafiosa.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo