giovedì 19 aprile 2018 15:33
default-logo

Discusso il protocollo d’intesa tra l’ente Parco Nazionale della Sila e l’azienda Calabria verde

Catanzaro. Aperto e presto concluso il tavolo delle trattative di compartecipazione tra l’Azienda Calabria Verde e il Parco Nazionale della Sila. Si sono incontrati lo scorso 23 luglio presso la sede del Parco Nazionale della Sila a Lorica – San Giovanni in Fiore (Cs) – per discutere il protocollo d’intesa tra l’Azienda Calabria Verde e l’Ente Parco, appunto. Così il direttore generale di Calabria Verde Paolo Furgiuele e il direttore generale del Parco della Sila Michele Laudati hanno raggiunto un accordo in merito alle attività per le quali le due organizzazioni collaboreranno da qui a un anno circa. Una partnership importante tra due aziende che sono nate con obiettivi assai simili: la gestione del territorio forestale e montano, oltre alla salvaguardia ed allo sviluppo delle aree a carattere rurale; un’alleanza che si è subito tradotta con l’impiego di tre squadre di operai Calabria Verde a disposizione del Parco. In particolar modo il Parco Nazionale della Sila comprende i territori della Sila piccola, Sila grande e Sila greca, per un totale di 73.695 ettari da amministrare, attraverso tutta una serie di iniziative di forestazione, prevenzione dai roghi, manutenzione dei boschi e delle strutture in esse esistente – e tanto altro ancora – per progettare le quali da questo momento in poi l’Ente Parco potrà contare sulla valida cooperazione con l’Azienda Calabria Verde.

About the Author

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo