sabato 21 aprile 2018 14:56
default-logo

Catanzaro. Risparmio energetico, Vitale “Il Comune ha presentato un progetto per l’installazione di un impianto fotovoltaico al servizio della piscina di Pontepiccolo”

Catanzaro. “L’amministrazione comunale ha già aderito al Programma operativo interregionale Energie Rinnovabili e risparmio energetico. Già lo scorso 29 luglio ho predisposto specifico atto di indirizzo con il quale il dirigente del settore gestione del territorio, Carolina Ritrovato, ha inoltrato apposita richiesta di adesione”. Lo sottolinea l’assessore ai lavori pubblici, Giuseppe Vitale, in risposta alla sollecitazione che nei giorni scorsi MeetUp Catanzaro aveva fatto sulla stampa locale.
“Non voglio aprire alcun fronte di polemica con MeetUp Catanzaro che garbatamente avevano posto la questione e che ringrazio per avermi dato la possibilità di chiarire come il Programma voluto dal Ministero dello sviluppo economico- Direzione generale per il mercato elettrico, quale Autorità di gestione, ha previsto un avviso pubblico riguardante la realizzazione di interventi di efficientamento energetico a servizio di edifici di proprietà degli enti pubblici, attraverso l’acquisto e l’approvvigionamento di beni e servizi tramite MePA. Quindi, così come richiesto dalla Misura di finanziamento – ha proseguito l’assessore ai lavori pubblici – l’amministrazione comunale ha selezionato, quale unica istanza ammissibile dal bando,la piscina comunale di Pontepiccolo, chiedendo un finanziamento di 207 mila euro oltre Iva. L’impianto fotovoltaico della potenza di 66 KWp – ha proseguito Vitale – sarà pertanto realizzato attingendo ai fondi Fesr 2007-2013 messi a disposizione dal bando Energie rinnovabili e risparmio energetico emanato dal Ministero dello sviluppo economico lo scorso 24 giugno. Un progetto, dunque, in linea con la politica di riduzione dei costi di gestione e la sostenibilità ambientale avviata dal sindaco Abramo con la convenzione sottoscritta con Consip, gestita da Enel Sole che comprende la sostituzione dei vecchi corpi illuminanti degli impianti pubblici dell’intero territorio comunale che saranno sostituiti con lampade led a risparmio energetico. Il servizio è stato avviato lo scorso primo febbraio nell’ambito della convenzione sottoscritta sulla fornitura di energia e la conduzione degli impianti pubblici. La convenzione prevede, inoltre, che tutti gli aspetti relativi alla manutenzione degli impianti siano a carico di Enel Sole. Ciò comporterà, nei prossimi 3 anni un investimento di circa 4,5 milioni di euro che sarà interamente sostenuto da Enel Sole. L’affidamento della gestione del servizio di pubblica illuminazione consente , dunque, alla nostra Amministrazione – ha concluso Vitale – di centrare alcuni fondamentali obiettivi: un consistente contenimento dei costi, e un grosso risparmio energetico e quindi un grosso passo verso la sostenibilità ambientale”.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo