giovedì 19 aprile 2018 15:33
default-logo
Catanzaro Municipio

Catanzaro. Fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli, la giunta approva schema di avviso pubblico

Catanzaro. Approvato dalla giunta, presieduta dal sindaco Sergio Abramo, sentita la relazione dell’assessore al ramo, Graziella celestino, lo schema di avviso pubblico per la concessione di contributi in favore degli inquilini catanzaresi morosi incolpevoli, conforme ai criteri dettati dal decreto interministeriale 202 del .2014. Con lo stesso atto, predisposto dal settore politiche sociali diretto da Antonino Ferraiolo, è stato demandato lo stesso settore politiche sociali – ufficio politiche abitative, all’espletamento delle procedure di pubblicazione dell’avviso pubblico all’Albo Pretorio e sul sito internet del Comune di istruttoria delle domande che perverranno e alla trasmissione alla Regione Calabria ed alla Prefettura degli elenchi degli aventi diritto e di tutti gli ulteriori adempimenti previsti. Con la stessa delibera viene anche disposto, avvalendosi della facoltà di cui al terzo periodo del comma 3 dell’articolo 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431, che il Comune erogherà i contributi integrativi, ripartiti dalla Regione e destinati ai conduttori, al locatore interessato a sanatoria della morosità. Nel caso in cui la Regione non dovesse provvedere, per qualsiasi motivo, a liquidare al Comune, totalmente o parzialmente, le somme destinate a finanziare il sostegno alla morosità incolpevole, l’istante, seppur in condizioni di ammissibilità, non potrà vantare alcun credito nei confronti del Comune. Con il decreto interministeriale n. 202 del .2014, si è provveduto, infatti, a ripartire tra le Regioni, per l’anno 2014, il Fondo
La Regione, con nota del 22.luglio scorso, comunicava al Comune di Catanzaro l’inserimento nell’elenco dei comuni ad alta tensione abitativa, e che quindi potrà emanare il bando per l’assegnazione dei contributi in favore degli aventi diritto. Va evidenziato che palazzo de Nobili, fin dall’anno 2003, proprio per far fronte a specifici stati di bisogno di grave disagio abitativo e socio-economico dei propri cittadini, ha approvato il “Regolamento Comunale di Assistenza Alloggiativa”, inserendo nel proprio bilancio un apposito capitolo di spesa al quale attingere per la concessione di contributi in favore di nuclei familiari soggetti a procedure di sfratto esecutivo o che presentano problematiche di immediata gravità, finalizzati al sostegno economico per una autonoma sistemazione alloggiativa nel mercato privato della locazione. Le domande di partecipazione al bando dovranno pervenire al settore politiche sociali di via Fontana Vecchia, entro il prossimo 15 novembre per consentire al Comune di trasmettere alla Regione, entro il termine che la stessa ha fissato al 30 novembre, l’elenco degli aventi diritto al contributo per i successivi adempimenti e che non saranno ritenute valide.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo