lunedì 23 aprile 2018 23:14
default-logo

Catanzaro. Sanità, il presidente del Cal Abramo: “Il ministero deve nominare il commissario, si è tergiversato anche troppo”

Catanzaro. “Il Governo deve nominare subito un commissario alla sanità che risolva al più presto i problemi del comparto calabrese”. Lo ha affermato il presidente del Consiglio per le autonomie locali (Cal), Sergio Abramo, rivolgendosi al ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, “per far sì che le più pressanti problematiche del settore trovino una rapida soluzione nell’interesse della Calabria e dei calabresi. Un ruolo così importante in un comparto talmente delicato – ha sottolineato Abramo – non può restare scoperto nemmeno un giorno di più di quanto si sia già aspettato, senza spiegazioni plausibili, fino a questo momento. La figura del commissario alla sanità deve essere ricoperta da una professionalità di elevato prestigio e competenza, che sappia e possa mettere mano, con decisione, a una riorganizzazione del settore che riporti la Calabria allo stesso livello delle altre regioni italiane. Finora – ha aggiunto il presidente del Cal – si è atteso troppo e, soprattutto, i calabresi hanno dovuto fare i conti con un quasi completo silenzio della politica a livello nazionale. Mi auguro che la deputazione regionale, di ogni colore politico, e gli stessi partiti, nessuno escluso, invertano l’immobilismo mostrato finora su questo versante, intervenendo con un piglio molto più costruttivo e con un attivismo molto più deciso per aumentare le pressioni sul Governo e uscire da questo stallo esiziale”. Abramo ha anche annunciato che invierà al ministro della salute e ai parlamentari calabresi un documento formale in cui verrà sottolineata nuovamente la necessità di procedere alla nomina del commissario alla sanità.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo