giovedì 19 aprile 2018 13:47
default-logo

Sellia Marina. Entra nel vivo “Mediterraneo. Tarantelle, tradizioni e cultura”

Sellia Marina (Catanzaro). Si appresta a entrare nella fase clou la prima rassegna “Mediterraneo. Tarantelle, tradizioni e cultura” organizzata dal tour operator “Rhegion Travel” a Sellia Marina e che fino al 7 settembre nei villaggi il “Borgo degli ulivi” e “Costa blu”, ospita alcuni tra i più importanti artisti di musica popolare provenienti da Calabria, Campania e Puglia. La manifestazione ha come obiettivo principale la riscoperta e la valorizzazione di una delle più importanti e antiche espressioni artistiche del territorio calabrese, senza trascurare l’effetto trainante che potrebbe avere anche per il turismo. Dopo l’entusiasmante e divertente intrattenimento del gruppo musicale “Giamberiani, suoni tradizionali calabresi” la kermesse si appresta a entrare nella sua fase clou. Il meglio della musica e delle tradizioni del Sud saranno protagoniste di questo fine settimana pieno di suoni, ritmi e tanta allegria. Nel frattempo cresce l’attesa per l’arrivo della compagnia “Balinzè” dell’alto Salento, della scuola di tarantella di Montemarano dalla Campania, del maestro Nando Brusco e della Cumelca dalla Calabria.
Grande soddisfazione esprime l’imprenditore e titolare di “Rhegion Travel”, Giuseppe Nucera, il quale evidenzia come “questa manifestazione rientri nell’ambito di un più ampio progetto che punta alla valorizzazione delle specificità territoriali del Mezzogiorno, specie in vista dell’Expo di Milano del 2015. Dobbiamo creare attraverso la promozione del nostro patrimonio culturale – aggiunge Nucera – le condizioni favorevoli per il rilancio del comparto turistico. E da qui ripartire per rendere le nostre risorse volàno di crescita e di sviluppo”.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo