lunedì 23 aprile 2018 13:31
default-logo

Siderno. Alla vista dei Carabinieri fugge in casa dove i militari trovano 600 grammi di marijuana

Siderno (Reggio Calabria). Alle prime luci dell’alba di oggi, in Siderno, nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio predisposto in occasione dei festeggiamenti dedicati alla Madonna di Porto Salvo, patrona della Città, i Carabinieri della Compagnia Carabinieri con il supporto del personale della Compagnia d’Intervento Operativo (CIO) del 10° Battaglione Campania, hanno tratto in arresto un disoccupato 21enne del luogo, per produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti.
In particolare, i Carabinieri, nel transitare durante un servizio perlustrativo in una via del paese, hanno notato il giovane, in compagnia di un coetaneo, che alla loro vista ha cercato di rifugiarsi repentinamente all’interno della propria abitazione sita poco distante. Lo strano comportamento ha incuriosito i Carabinieri che, dopo averlo raggiunto e bloccato, lo hanno sottoposto a perquisizione personale e domiciliare. All’esito delle attività di ricerca, i Carabinieri hanno rinvenuto, occultati in vari punti dell’abitazione, tre distinti involucri, contenenti complessivamente 600 grammi di sostanza stupefacente del tipo canapa indiana, un bilancino di precisione e materiale vario necessario per il confezionamento dello stupefacente. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro mentre il giovane, essendo incensurato, in attesa dell’udienza di convalida, è stato sottoposto, su disposizione del sostituto procuratore di turno presso la Procura di Locri, Cirillo, alla misura degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo