giovedì 19 aprile 2018 15:33
default-logo

Evade dai domiciliari e infastidisce i passanti: arrestato dai Carabinieri

Reggio Calabria. Nell’ambito del controllo del territorio i Carabinieri della Stazione Rione Modena, diretta dal maresciallo aiutante (Masups) Andrea Levi con il coordinamento del capitano Francesco Soricelli, hanno arrestato un 29enne disoccupato, in atto sottoposto alla detenzione domiciliare presso la propria abitazione dovendo scontare una pena per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di indicazioni sulla propria identità commessi in Reggio Calabria nel gennaio 2007.
Nello specifico, i Carabinieri sono intervenuti a seguito di una chiamata al numero di emergenza 112, con la quale era stata segnalata la presenza di un uomo che infastidiva i passanti. Immediatamente intervenuti, i militari della Stazione, grazie alle indicazioni fornite dai chiamanti, hanno rintracciato l’uomo nei pressi di una farmacia, e riconoscendolo quale soggetto gravato dal provvedimento giudiziario, lo hanno condotto in caserma e arrestato per il reato di evasione. Inizialmente il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo, a seguito del quale l’arresto operato dalla polizia giudiziaria è stato convalidato dal gip, che ne ha disposto la nuova sottoposizione al regime di detenzione domiciliare.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo