venerdì 20 aprile 2018 01:23
default-logo

Pizzo. Alimenta il cantiere navale illegalmente, arrestato per furto di energia elettrica

Pizzo (Vibo Valentia). I Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia nell’ambito dei controlli alle imprese e alle attività commerciali hanno tratto in arresto un uomo di 48 anni per furto di energia elettrica. I militari della Stazione Carabinieri di Pizzo si sono presentati ieri mattina presso il cantiere nautico del 48enne per eseguire un controllo unitamente a personale specializzato Enel. Gli accertamenti effettuati hanno consentito subito di svelare l’arcano: il proprietario, mediante la manomissione del contatore, riforniva di energia elettrica il proprio cantiere nautico, compresi macchinari e strumenti ivi installati. Ingente il danno alla società elettrica. Accompagnato presso il comando Stazione Carabinieri di Pizzo il 48enne è stato tratto in arresto per il reato di furto aggravato di energia elettrica, si trova ora ristretto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo