giovedì 19 aprile 2018 21:22
default-logo

Catanzaro. Abbonamenti mensili AMC per ultrasettantenni, distribuzione anche in Comune

Catanzaro. Per favorire un più comodo accesso alla distribuzione delle tessere/abbonamento mensili del servizio autobus cittadino per i pensionati ultrasettantenni, il sindaco Sergio Abramo, d’accordo con i vertici dell’Azienda, ha messo a disposizione la sala giunta di palazzo de Nobili situata al primo piano dell’edifico comunale. La distribuzione viene effettuata anche nei locali della direzione dell’Amc in Viale Magna Grecia. Da ieri, martedì 16 settembre, è iniziata a Palazzo De Nobili la distribuzione delle tessere/abbonamento mensili. Servizio che viene garantito nelle giornate di martedì e giovedì, dalle 8:30 alle 12:30, da personale dell’Amc. Per ricevere il tagliando bisogna presentare il modello Isee, attestante un reddito inferiore ai 9mila euro, e una foto in formato tessera da applicare sul tesserino. Alla scadenza del mese, il rinnovo potrà essere effettuato presso tutte le rivendite Amc.
L’Amc ha reso noto che nella prima giornata sono state consegnate circa 20 tessere, ma l’adesione è sicuramente destinata a crescere nelle prossime settimane. Il via libera è arrivato in seguito all’ok che il Consiglio regionale ha dato a un’apposita delibera (n. 262 del 30 giugno scorso) istituendo, con riferimento ai servizi di Trasporto pubblico locale su gomma, una tariffa unica differenziata per gli ultrasettantenni con reddito Isee inferiore a 9mila euro.
Il direttore generale Amc, Luigi Siciliani, l’amministratore unico Rosario Colace, e il Sergio sindaco Abramo hanno si sono attivati per garantire il servizio ai cittadini catanzaresi mettendo a disposizione le nuove tessere agli aventi diritto. “L’istituzione di un abbonamento mensile a costi agevolati per gli ultrasettantenni – ha affermato il sindaco Abramo – è una misura introdotta per favorire una delle fasce più “deboli” della popolazione per l’accesso a un servizio, quello del trasporto pubblico locale, che l’Amministrazione comunale e il management dell’Amc vogliono rendere davvero semplificato e più accessibile. L’introduzione della tessera per gli ultrasettantenni, rappresenta un primo passo e una risposta concreta alle manifestate esigenze di questa fascia di popolazione. L’impegno dell’Amministrazione e dei vertici dell’Azienda è quello di creare – ha concluso – una rete di mobilità sempre più attenta a quelle che sono le esigenze dei cittadini utenti”.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo