venerdì 20 aprile 2018 05:20
default-logo
Polizia Ferroviaria

Esce dal carcere di Locri prende un taxi e deruba l’autista: arrestato dalla Polfer

Reggio Calabria. Nella nottata di ieri, un’operazione congiunta della Squadra Giudiziaria del Compartimento Polizia Ferroviaria Calabria, coordinata dal dirigente Rocco Romeo, del Settore Operativo di Reggio Calabria, del Posto Polfer di Locri (RC), e del Compartimento Polfer Lombardia, ha portato all’esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal gip del Tribunale di Reggio Calabria, Cinzia Barillà, su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica Matteo Centini, nei confronti di F.B., 32enne con precedenti per reati contro la persona ed il patrimonio, residente a Casignana, nel reggino.
Il provvedimento è stato emesso a seguito di una denuncia di furto aggravato e minacce presentata nei mesi scorsi dall’autista di un taxi, derubata a poche ore dalla fine dell’espiazione di una precedente pena scontata presso la Casa Circondariale di Locri (RC).
I fatti risalgono al 25 maggio 2014, allorquando F.B., dopo essere stato accompagnato da un taxi presso la Stazione Centrale F.S. di Reggio Calabria, invece di pagare il corrispettivo della corsa, avrebbe strappato violentemente di mano la borsa alla conducente del veicolo pubblico, non dopo averla pesantemente insultata, asportandone la somma di 400 euro in contanti e dandosi pertanto a precipitosa fuga in direzione Corso Garibaldi facendo poi perdere le proprie tracce.
Le indagini condotte da personale della Squadra Giudiziaria e del Settore Operativo del Compartimento di Polizia Ferroviaria Calabria hanno portato in poco tempo all’identificazione del presunto responsabile che, rintracciato nella notte del 19 settembre al proprio domicilio di Turate (CO), dopo l’esecuzione di perquisizioni anche presso la residenza di Casignana, è stato tratto in arresto, associato alla Casa Circondariale di Busto Arsizio e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo